Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 30 novembre 2012

STOP AI CICLI DI CHEMIO


LETTERA
    
I MOTORI DI RICERCA SONO FACILI E COMODI

Valdo buona sera, mi scusi tanto per la mia ignoranza. Il 27 novembre Le ho inviato una e-mail dicendo che non avevo ricevuto risposta in una mia richiesta d'aiuto inviatale nell'estate. Erano giorni che giravo a destra e manca, non riuscivo a trovare nulla. Oggi ho scritto la patologia sull'apposito spazio (che si trova in tutte le pagine ma solo oggi l'ho preso in considerazione, stupida vero?). Pensare che la sua risposta è stata immediata e, miracolo, non credevo ai miei occhi. Lei mi aveva risposto ben 3 mesi fa. La ringrazio tanto dei consigli, ho già contattato Carmelo Scaffidi che mi ha dato appuntamento per la prossima settimana.

HO TROVATO CONFERME A QUANTO GIA' PENSAVO

Venerdì dovrei fare il 3 ciclo di chemio però ho deciso di non farlo. Le cose che ha detto riguardo al mio fisico e alla chemio ha portato in parole quello che io pensavo da tempo, e per me questo è stata una conferma. Pensavo che il mio male non dipendesse da quello che ho mangiato in passato, ho sempre avuto un'alimentazione povera di carne (mia madre mi costringeva a mangiarla) in cambio mi piaceva molto il pesce e qualche pezzettino di parmigiano o stracchino. Poca verdura e poca frutta.

STOP A PROTEINE ANIMALI ED EMOCROMO PERFETTO

Quando facevo terapia fino a 8-9 mesi fa avevo l'emocromo basso ed allora tutti dicevano "mangia carne", mi trovavo costretta a mangiare bistecche e rostbeaf. Questo fino a quando non ho sentito parlare di Lei, ho smesso di mangiare la carne, uova, pesce qualche volta non sapendo cosa mangiare di "malavoglia" prendevo pochissimo formaggio. Però ho integrato molta frutta e verdura, faccio una spremuta d'arancia al mattino e centrifugati nell'arco della giornata. Alla fine non ho mai avuto l'emocromo così perfetto.
    
ALIMENTAZIONE A PORTATA DI MANO

Ho preso il suo libro Alimentazione naturale, inutile dire scritto bene, interessante, pensi che un'amica voleva che glielo prestassi, non potevo privarmi di una cosa così importante ed ho preferito regalarle una copia. La ringrazio della sua gentilezza, non solo nei miei confronti, ma bensì per tutte le persone che Le chiedono consigli, non avevo mai conosciuto una persona così disponibile e premurosa verso tutti. Grazie per avermi permesso di conoscerla. La saluto caramente.
Elda
  
 *****

RISPOSTA  (da Hanoi)

Ciao Elda, grazie per la buona pubblicita' e per la diffusione a favore dei miei scritti. Non mi resta che augurarti un percorso di recupero privo di intoppi, e di ricevere più avanti una bella testimonianza di guarigione totale e definitiva che avrò cura di pubblicare.

Valdo Vaccaro
   

Nessun commento:

Posta un commento