Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

lunedì 11 marzo 2013

INSONNIA, DEBOLEZZA STAGIONALE E PERDITA DI EQUILIBRIO


LETTERA

IMPERCETTIBILE SENSO DI VERTIGINE

Buonasera Dr. Valdo, da qualche giorno (tre per la precisione) accuso una leggera perdita di equilibrio, quasi impercettibile, ma comunque rilevabile. Ultimanente ho dormito molto poco, e ho lavorato molto al computer, ma mi è capitato pure in passato. Ho diminuito anche il consumo di sesamo e carciofi (da oggi porrò rimedio). Oltre che dalla stanchezza, potrebbe dipendere anche da una carenza di B12 o ferro?

ATTUALE MENU

Le ricordo cosa mangio di solito. Mattino molto presto (3:00): Arancia e banana. Mattino presto (4:30): Latte di soia (o di mandorle) con avena, germe di grano (o sesamo) e uvetta sultanina. Pranzo: Insalata mista con pomodoro e carote tagliuzzate, pasta integrale con avocado (o gnocchi e piatti simili, sempre conditi con verdure, oppure legumi), mela, noci (e/o mandorle). Cena: Insalata mista con pomodoro, insalata di fagioli o di ceci, oppure pizza integrale fatta in casa (con patate, pomodoro e simili), o altre ricette a base di patate, legumi, mela, noci (e/o mandorle).

IL MIO LAVORO È NELLE ORE NOTTURNE

Ovviamente non ho incluso tutto, come ad esempio particolari ricette o sfiziosità. Non dispongo delle risorse economiche per acquistare una nutrita varietà di alimenti. Le ricordo anche che, per motivi di lavoro, vado a dormire intorno alle 6:30/7:00 del mattino e mi sveglio intorno alle 14:00. Grazie mille e un caro saluto!
Corrado

*****

RISPOSTA

VERDURE SELVATICHE DA RACCOGLIERE 2 VOLTE A SETTIMANA

Ciao Corrado, il menu non è affatto malvagio. I miglioramenti li potresti probabilmente acquisire dedicando del tempo alla raccolta diretta di erbe primaverili ricche di carica vitale e di umori. Intendo il tarassaco, la malva, l'acetosa, il selene, il farinaccio, il finocchio, le ortiche, la rucola, il crescione, il luppolo, gli asparagi. Tra non molto ti salveranno le fragole e i lamponi. Per il resto sei di sicuro penalizzato dai turni di notte, che d'inverno risultano essere sballanti e massacranti, dal sovvertimento sistematico dei cicli circadiani e dal tuo stare troppo davanti al computer, difetto comportamentale che riguarda pure me medesimo.

LIBERIAMOCI UNA BUONA VOLTA DAGLI SPETTRI DELLA B12, E DORMIAMO DI PIÙ

Staccati dal computer e dormi di più. Hai bisogno si sole e di respirazione lunga, non certo di cattivi pensieri sulla solita e ricorrente B12. È mai possibile che continuate tutti a vivere da bidodicizzati? Non siamo consumatori di B12, ma di flavonoidi e di acqua biologica mineral-vitaminizzata naturalmente. Al massimo ti suggerisco di curare il gruppo-B, aumentando il germe di grano e prendendoti 2-3 avocado per settimana che non costano un occhio della testa. Oppure incrementando bietole, ravanelli, patate dolci, topinambur, mandorle, noci, pinoli, castagnaccio, germe di grano e pop-corn fatti in casa.

Valdo Vaccaro

Nessun commento:

Posta un commento