Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 12 marzo 2013

INTERRUZIONE GRAVIDANZA, RIFUGIO NEI DOLCI E RIPRESA SALUTISTICA IN CALIFORNIA


LETTERA

NOTEVOLI DANNI DALLA INTERRUZIONE

Caro Valdo, So benissimo che avrai tante mail ancora da leggere, e forse quando mi risponderai andrà tutto un po' meglio. Ti ho scritto già due volte da quando ho iniziato a leggere il tuo blog e sono diventata parzialmente vegan-crudista. L'ultima volta, quasi un anno fa, ti scrivevo per dirti che stavo per interrompere la mia gravidanza. Decisione che ha creato notevoli e persistenti danni al mio corpo.

AVEVO RAGGIUNTO CONDIZIONI MAGNIFICHE DI FORMA

Un corpo che, dopo anni di junk food, droghe e alcol, con il vegan crudismo si era rigenerato, diventando sano, leggero ed al massimo delle sue potenzialità. Ma la gravidanza (o peggio la sua interruzione) mi ha lasciato un acne rossa, gonfia ed abbondante, mi ha fatto tornare la candida, oltre che regalarmi una psoriasi sulla faccia (mai successo neanche nei periodi peggiori). Ovvio che sono pure salita dai 56 kg più o meno stazionari agli attuali 63 e rotti.

HO DATO SCIOCCAMENTE UN VIA LIBERA AI LIEVITI E ALLA FARINA CHIMICA

Durante i tre mesi di gravidanza, sapendo che non volevo proseguire, sono stata molto male e, come facevo da adolescente, mi sono rifugiata nel cibo visto che la droga ormai è un mondo lontano che non mi appartiene più. Così via libera a dolci e carboidrati. Non quelli integrali sani e buoni, ma quelli pieno di lievito e di farina chimica. Da due mesi però mi sono stufata!

DA GIUGNO SARÒ NELLA SPLENDIDA CALIFORNIA

Ti ricordi il mio super lavoro nella grande azienda di moda? Ho dato le dimissioni. A fine giugno raggiungerò il mio fidanzato che è tornato a casa sua, Orange county-California. Nel frattempo ho ripreso la dieta virtuosa da te predicata, anche se a volte ho degli attacchi bulimici. So benissimo che mi sto facendo del male e che mi pentirò ma in alcune circostanze non riesco a fare altrimenti.

PALESTRA, MARE, PARCHI, E UN MONDO CHE COMUNQUE REMA CONTRO

Mi sono comunque iscritta in palestra e l' idea di vivere al sole, con il mare a pochi passi, con il mio amore, i parchi e tutto quel verde mi dà la carica, mi sprona a non mollare e a rimettermi in sesto. Certo, è difficile, quando tutto intorno a te rema contro. È proprio per questo che ho sentito il bisogno di scriverti! Grazie come sempre dell' ascolto che si sai prestare. Spero che a te vada tutto per il meglio! Un bacio! Guendalina

*****

RISPOSTA

LA SALUTE NON HA PREZZO

Ciao Guendalina, non si può proprio dire che nella tua vita siano mancati gli sbalzi, le riprese e le ricadute. A volte occorre sperimentare il male per capire quanto valore abbia il benessere. Questo dovrebbe portarti a cercare anche una maggiore stabilità. Non ti mancano gli strumenti culturali e morali per voltar pagina e riappropriarti di te stessa.

LE STRAGI DI ELEFANTI, DI BALENE ED ORA PERSINO DI ORANGHI, CONTINUANO SENZA SOSTA

Il fatto di essere circondati da gente che rema contro non deve rappresentare un impedimento, ma semmai uno stimolo a fare meglio e a fare di più, a portare il nostro mattone e il nostro contributo per un mondo migliore. Ho appena sentito che stanno scomparendo gli oranghi, perché c'è della gente che crede di triplicare le proprie forze cibandosi della loro carne. Questo avviene in contemporanea con la strage degli elefanti africani e delle balene da parte delle flottiglie giapponesi.

STIAMO DAVVERO RASENTANDO IL FONDO

Se non impariamo a rispettare l'anatra, il coniglio, il maiale, la gallina, il bue, il cavallo e l'asinello, al pari e anche di più del cane e del gatto, non faremo mai un passo avanti. Nessuno venga a dirmi che mancano gli scopi e le motivazioni. In data odierna, la rubrica Gusto ha piazzato sullo schermo il solito macellaio che insegnava a cuocere il guanciale, la spalla, il sotto-spalla, per ottenere i sapori più appaganti del magnifico animale chiamato maiale. Come dire il trionfo della schifezza materiale, morale, etica e culturale.

LA CALIFORNIA È SICURAMENTE QUALCOSA DI SPECIALE

Quanto alla tua prossima sistemazione nella Orange County, ti invidio davvero. Confinare con le contee di San Diego e San Bernardino, di Riverside e Los Angeles, a un tiro di schioppo da Hollywood, e di fronte alle magnifiche spiagge del Pacifico, è un po' il sogno dei Vip che se ne intendono. Sono stato diverse volte a San Francisco, e solo una volta a Santa Monica, magnifica cittadina a sud di Santa Ana.
Solo una volta nonostante abbia diversi parenti che ci vivono e che mi vorrebbero spesso da quelle parti. Ti puoi solo figurare il rammarico. Bisognerebbe davvero poter vivere 150 anni e in piena forma.
Mi è morta la zia (sorella di mia nonna materna) ed anche suo marito, che stavano proprio a due metri dal lungomare. I due cugini hanno 10 figli a testa o giù di lì, per cui diventerebbe un rebus persino relazionare con ognuno di essi.

GRANDI UNIVERSITÀ, TANTI DIVI E FRUTTA A NON FINIRE

Troverai non solo le migliori università, tipo la San Diego University (ci insegnava Herbert Marcuse), la Loma Linda (importantissima per gli standard nutritivi), ed anche più a nord la Berkeley University of California (dove insegna Peter Duesburg, il docente anti-Aids per eccellenza), non solo grandi parchi e grandi spiagge, non solo tanti artisti del cinema e tanti cimeli (ci viveva pure Stan Laurel), ma frutta magnifica 12 mesi all'anno. Ritieniti una privilegiata. Hai buon motivi per rimetterti in sesto e mantenerti al top.

Valdo Vaccaro

Nessun commento:

Posta un commento