Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

sabato 26 marzo 2016

CAMPBELL ED ALTRI OSPITI DI QUALITÀ NEL MIRINO PER IMOLA


LETTERA

UN INVITO PER COLIN CAMPBELL

Ciao carissima Fiorenza e colossale Valdo, stanotte mi è venuta una idea in testa che potrebbe non essere del tutto utopistica. E se chiamassimo il caro dr Colin Campbell a isitare la nostra prima scuola di Igiene Naturale ad Imola? Sarebbe un colpo da 90 a livello mediatico non da poco, sperando ovviamente che prevalga il buon senso e non il denaro tanto caro a questi personaggi. Tentare non nuoce, che ne pensate? Un sincero abbraccio ad entrambi.
Andrea da Bologna

*****

RISPOSTA

RICEVEREMMO CAMPBELL A BRACCIA APERTE

Ciao Andrea. Ovvio che il dr Campbell è un grande amico potenziale ed effettivo. La ciliegina sulla torta. Ci farebbe un grande piacere averlo anche tra di noi. Potremmo andare a prenderlo lui e il suo team italiano o americano di 5 soggetti circa, per un week-end includente un sabato pomeriggio con sala aperta a pubblico pagante e mattina domenicale rivolto alla classe di 60 studenti iscritti. Dopodiché riporteremmo lui e gli ospiti di contorno alla sua sede italiana. Avrebbe a gratuita disposizione un ampio stand per i suoi libri. Pure la Be4Eat avrebbe un suo tavolo espositivo gratuito. Farei volentieri da presentatore e da interprete diretto, e sarei pure onorato da tutto questo.

CHE CI VENGA PRESTATO A CONDIZIONI EQUE E SENSATE PER 24 ORE

Sappiamo che il dr Campbell è legato agli organizzatori di Vicenza Be4Eat, quasi si trattasse di un prodotto famoso e non di una persona. Sappiamo che comunque egli rappresenta un polo di attrazione e che ha pertanto dei costi di gestione. Se ci venissero concesse queste sue 24 ore a condizioni eque non ci tireremmo indietro. 

NON DIMENTICHIAMOCI DI JOHN ROBBINS, DI DUESBERG, MULLIS E STEFAN LANKA

Un'altra persona che non vale meno di Campbell potrebbe essere John Robbins, figlio dissidente dell'imperatore mondiale dei gelati Baskin-Robbins. Un'altra ancora è Peter Duesberg, ma anche Kary Mullis ed anche Stefan Lanka, per l'Aids. La dr Fiorenza Guarino non si fa certo pregare. È ricca di iniziativa e di intuito, oltre che di capacità organizzativa. È pronta a intavolare dei contatti.
A Imola abbiamo per così dire gusti fini. Siamo molto selettivi. La struttura alberghiera è ottima e capiente. Non sogniamo ad occhi aperti meeting impossibili, ma non chiudiamo nemmeno le porte alla divina provvidenza.

Valdo Vaccaro

1 commento:

Andy Ray ha detto...

Grazie Valdo, speriamo bene.
Un abbraccio Andy

Posta un commento