Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

mercoledì 27 aprile 2016

PREFERISCO LA BUONA EDUCAZIONE A TUTTI I DOGMI RELIGIOSI


LETTERA

L'AVVENTO DEL REGNO DI DIO È PROSSIMO

Concordo pienamente con lei. Mi meraviglio però di una cosa, come mai lei non sappia che Gesù ritornerà molto presto a rimettere tutte le cose al loro posto come le aveva create. La invito a leggere o Luz_de_maria o Maria della Misericordia. Niente paura, questo mondo diabolico sta per finire e al suo posto finalmente il Regno di Dio tanto atteso!!! Con simpatia. 
Eliana 

*****

RISPOSTA

ESISTONO NORME ETICHE E DI BUONA EDUCAZIONE

Ciao Eliana. Dici di concordare pienamente con me ma senza darmi alcun punto di riferimento, senza darmi alcun dettaglio. Forse il tuo allineamento riguarda la necessità di stare alla larga da ogni forma di violenza, e la necessità assoluta di rispettare il prossimo in tutti i modi e tutte le forme, in conformità non solo con i Comandamenti di tutte le Divinità del Mondo, ma anche con le norme etiche e di buona educazione che vanno al di là delle varie fedi religiose.

CERCHIAMO DI MIGLIORARE LA NOSTRA INTERIORITÀ

Essere gentili, bravi e rispettosi nei riguardi del prossimo, sia esso uomo, sia esso animale o sia esso Natura, non è a mio avviso qualcosa che richiede segni di croce, acquasantiere, confessioni, frequentazioni ecclesiastiche, inginocchiamenti, devote flessioni in moschea, o altri rituali del genere. Il fattore decisivo rimane la propria interiorità, la propria autentica vocazione ad essere generosi ed amabili verso il creato, verso l'universo.

MENTE APERTA E NIENTE DOGMI RELIGIOSI

Una delle prime regole da seguire consiste proprio nel rispettare le culture e le convinzioni religiose, nonché i libri sacri delle dottrine senza mai pretendere di possedere in esclusiva la verità e il dogma. La principale causa di conflitti, di guerre e di insanabili avversioni tra i popoli sta proprio nel manifestare sicurezze dogmatiche sulle proprie scelte.

LE RELIGIONI ORIENTALI SI AVVICINANO MOLTO DI PIÙ AL SOFFIO DIVINO

Personalmente credo assai poco a soluzioni drastiche e universali tipo l'avvento del Regno di Dio. Non credo per niente nel Paradiso e nell'Inferno, né tantomeno nelle soluzioni eterne e definitive. Trovo molta più logica, coerenza, giustizia e compassione, oltre che molta più vicinanza alla realtà e all'autentico Spirito Divino nelle religioni orientali, pur evitando ogni classificazione, ogni etichettatura, ogni dichiarazione di appartenenza.

Valdo Vaccaro



18 commenti:

roby 51 ha detto...

Concordo Valdo !
Vi sono movimenti religiosi sparpagliati che attendono sempre che arrivi il Salvatore e loro pregano molto, questo si,pero' sai cosa penso ?
il troppo pensiero all aldila' ed al sovranaturale distoglie dai problemi nel mondo materiale,ed e' quello che vogliono le nostre gerarchie di comando.
La pecorella deve essere amorevole,ma diciamolo,farsi i ..azzi suoi,non deve interessarsi troppo dei problemi scandalosi,tipo la sparizione dei minori in Italia ad esempio.
Siamo diventati un paese da voltastomaco,succubi dei media,incapaci di discernere tra il vero bene e il male.
La nostra religione principale le inventa tutte per nascondere gli scandali che l' avviluppano da decenni.
Finche' i preti non potranno sposarsi,vi sara' sempre pedofilia e disgusti e perversioni soprattutto a danni dei minori.
Queste persone piu' integraliste evocano spesso la Vergine ed il Figlio che tutto metteranno a posto.
Se un giorno cio' accadra' sara' anche e soprattutto poiche' nel mondo molti hanno capito l inganno a cui siamo sottoposti e soprattutto in questa fase tanti stanno lottando,ognuno nel suo campo,per cambiare radicalmente il modo di vivere o di curarsi ad esempio.
Poi chiaro che abbiamo molti alleati nei mondi invisibili....speriamo sempre di piu' e speriamo che aiutino molte persone a perdere il troppo integralismo di pensiero,serve equilibrio nella vita e amore per questa nostra dimensione terrestre.
saluti ed auguri per il tuo difficile,ma interessante compito terrestre
slaviero roberto

OpenYourMind ha detto...

Sempre d'accordo col buon Valdo...
ahh.. Eliana, nell'attesa, se trovi tempo, leggiti cosa scrive Mauro Biglino,
cultore di storia delle religioni, specializzatosi nella traduzione dall'ebraico antico, ha eseguito la traduzione interlineare (quella che pone sotto o sopra ciascuna parola di un testo in altra lingua la traduzione corrispondente) di diciassette libri dal testo masoretico della Bibbia, di cui dodici pubblicati nel libro I profeti minori e i rimanenti ne I cinque Meghillôt, volumi pubblicati a cura di Piergiorgio Beretta per la casa editrice Edizioni San Paolo, che poi lo ha licenziato, visto quello che ha cominciato a scrivere, relativamente al VERO contenuto dell'antico testamento e
di conseguenza sul senso che può avere in nuovo testamento (visto che l'antico non parla di dio)
Facci poi sapere se le tue convinzioni restano tali
Lo sciocco ha mille certezze, il saggio non ne ha alcuna (aforisma orientale)

Cinzia Romano ha detto...

Ottima risposta Valdo. Concordo appieno.

Cinzia Romano ha detto...

Ottima risposta Valdo. Concordo appieno.

Antonio Armando ha detto...

Ma si, dovrà pur arrivare (nuovamente?) qualcosa/qualcuno che si farà carico delle nostre nefandezze.
Pertanto è tutto a posto.
Continuiamo così che siamo sulla buona strada.

Donatella ha detto...

Ho capito bene? Questo Marco Biglino vorrebbe quindi dire anche agli Ebrei che non sono stati capaci di tradurre la Torah? Ma ci rendiamo conto di cosa ci propinano?

Donatella ha detto...

Ho capito bene? Questo Marco Biglino vorrebbe quindi dire anche agli Ebrei che non sono stati capaci di tradurre la Torah? Ma ci rendiamo conto di cosa ci propinano?

OpenYourMind ha detto...

Donatella, difatti molti Ebraici sono concordi con quanto sostiene M.Biglino, che nell'antico testamento non c'è traccia alcuna di un dio = amore incondizionato.. c'è un 'governatore' sanguinario che stermina distrugge popoli / primogeniti e quant'altro.. bontà infinita.. si si

Donatella ha detto...

Ben sapendo che l'obbiettivo primario della massoneria setta satanica ( a cui è affiliato Biglino o almeno simpatizzante) è distruggere Cristianesimo e soprattutto Chiesa Cattolica, il mio commento era ironico...

OpenYourMind ha detto...

Non c'è peggior sordo...vabbè .. mi sa che comunque vi sapete difender bene..ci credo, con un fatturato di centinaia di miliardi di euro nel nome di dio.. hai voglia..
scusa se ogni tanto a qualcuno viene qualche dubbio
chiudo

Donatella ha detto...

Hai ragione ad avere dubbi,siamo bersagliati da ogni parte da lupi travestiti da agnelli e falsi profeti! ti auguro di cuore di fare quell'incontro con Gesù che cambia la vita e ci rende liberi davvero.

Andre Maraglio ha detto...

Posso consigliarvi di leggere "i morti ci parlano,, di Francois Brune ?

Devis ha detto...

Verrà il giorno in cui tutti lasceremo questo corpo e allora scopriremo chi avrà avuto ragione, i testi biblici, che secondo i cristiani sono stati scritti sotto ispirazione divina (ma spesso malamente interpretati), o i testi del (ex?) massone Biglino, con i suoi alieni e le sue astronavi.
Ma intanto sentiamo qual è il pensiero di Simone Venturini, un altro studioso che al pari di Biglino è un esperto di scritti antichi:
"Sono di Fano nelle Marche. Ho iniziato a studiare Teologia da quando avevo 19 anni e poi ho deciso di andare a Roma per approfondire gli Studi biblici al Pontificio Istituto Biblico, dove mi sono addottorato sui manoscritti di Qumran. Sono stato poi Direttore della Biblioteca della Pontificia Università Lateranense ed attualmente sono ricercatore all’Archivio Segreto Vaticano. Sono biblista, scrittore e docente di Esegesi biblica alla Pontificia Università della Santa Croce. Per quattro anni ho insegnato Ebraico biblico presso la stessa università.....Tra me e Biglino non c’è alcun punto di contatto se non il comune interesse per l’Antico Testamento in ebraico. Sono contento di questa domanda che mi permette di chiarire al lettore tante cose. Non voglio entrare qui in discussione con lui a trecentosessanta gradi, ma mi limito a fare delle osservazioni a quanto Biglino sostiene nel suo sito web personale (http://www.maurobiglino.com/research.php).
Egli dice che Dio creò l’uomo a sua immagine e somiglianza. Fin qui nessun problema, visto che cita la Bibbia (Genesi 1,26). Dice però anche che quando si dice che gli elohìm crearono l’uomo a loro immagine, il termine ebraico usato corrisponde a ciò che chiamiamo DNA. A sostegno di questa ipotesi cita uno dei più famosi dizionari di Ebraico biblico, quello di Brown Driver Briggs a pag. 853 (si noti che l’autore non cita la pagina). In effetti qui troviamo la parola ebraica tsélem che significa principalmente “immagine scolpita”. Infatti, nei luoghi della Bibbia ebraica dove compare (cfr. per es. 1 Samuele 6,5) si riferisce a oggetti specifici, per esempio delle statuette.
Il significato “cut off” da lui citato non significa “qualcosa che viene estratto”, bensì semplicemente “qualcosa di intagliato”, come appunto una statuetta. Ad onor del vero, Brown Driver Briggs non dice da nessuna parte “something cut off”. Infine, il significato “cut off” – che ripeto significa intagliato – è citato dagli autori del dizionario come una mera congettura tratta dalla lingua araba.
Riguardo poi a elohìm, che egli considera un nome plurale, nulla da eccepire. Solo che Biglino si è dimenticato di fare i conti con i brani della Bibbia ebraica dove invece elohìm è inequivocabilmente un soggetto singolare ed è applicato a Dio stesso (cfr. per es. Deuteronomio 4,35.39; Isaia 45,18). In questo caso, però, non cita Brown Driver Briggs perché altrimenti la sua teoria sarebbe smentita.
Queste semplici osservazioni – fatte da chi studia l’ebraico da una vita – smontano tutto la sua sofisticata teoria sull’origine dell’uomo."
http://www.ticinolive.ch/2015/06/27/no-biglino-gli-oggetti-volanti-della-bibbia-non-sono-ufo-intervista-a-simone-venturini/

Donatella ha detto...

Andre, ti ringrazio, ma F.Brune, anche se è un sacerdote cattolico pratica occultismo.Già questa è un'incongruenza inaccettabile, nonostante eventuale buonafede. La metafonia è una pratica occulta,per cui anche se inserita in studi di parapsicologia, non è molto diverso da fare le sedute col bicchierino. ATTENZIONE!!! i danni conseguenti possono essere molto gravi. ho avuto un professore alle superiori che studiava queste cose, è mancato da qualche anno, ma ricordo che fece marcia indietro e si converti'. Ha scritto libri sull'argomento, con competenza,cognizione di causa e testimonianza personale. Si chiamava Armando Pavese.

Andre Maraglio ha detto...

Ma infatti non l ho detto per altro che ricordare cosa ci aspetta dopo .... ci preoccupiamo di cose che da questa parte non hanno molto senso.....sull occultismo di brune ci andrei cauto , sicura di aver letto il libro , tutto ?

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Angy ha detto...

Sono d'accordo con Valdo, personalmente dico a chi aspetta questo tanto proclamato evento,che 2000 anni fa Gesu fu massacrato da noi uomini.Francamente non oso immaginare cosa farebbero a chi come Gesu venisse per portare amore e giustizia in un mondo governato dalla cattiveria e dalla perfidia di multinazinali gestite da animali senza scrupoli.

Devis ha detto...

Una mia ultima semplice osservazione poi chiudo. Si addita spesso il Dio dell'Antico Testamento come "governatore sanguinario che stermina distrugge popoli..." (popoli in molti casi dediti a pratiche abominevoli come i sacrifici umani...) Nello stesso tempo si impreca contro Dio adducendo che il suo disinteresse per l'umanità si palesa con il lasciare liberi di agire uomini corrotti insediati nelle alte sfere del potere che tengono imprigionata l'umanità secondo l'ordine da essi costituito, ovvero consumistico-materialistico-edonistico con la duplice conseguenza di degradare moralmente la gente e saccheggiare la Terra compromettendone ormai irrimediabilmente il delicato equilibrio e mettendo in pericolo il futuro della vita umana. Quindi secondo questa concezione Dio sbaglia sia quando interviene sia quando si astiene lasciando prosperare malvagità e corruzione. Essendo "fatti a immagine e somiglianza del Creatore" (nel senso che dentro di noi contempliamo le principali qualità divine che sono l'Amore, la Giustizia, la Sapienza e la Potenza) rimaniamo scossi perché ciò che si presenta ai nostri occhi spesso ci turba perchè non è in sintonia con le qualità divine in nostro possesso. I credenti non si fanno abbattere più di tanto perché sono consapevoli che il mondo è governato da maligni esseri spirituali - Matteo 4,8-11: Di nuovo il diavolo lo condusse con sé sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo con la loro gloria e gli disse: «Tutte queste cose io ti darò, se, prostrandoti, mi adorerai» - che hanno facoltà di guidare secondo vie di perdizione l'uomo ed entrare in comunicazione con esso mediante l'occultismo. Sappiamo che da sempre influenti personalità del mondo della politica e della finanza si consultano regolarmente con veggenti e medium, tutte pratiche condannate dalla Bibbia perché sotto l'influenza demonica. La vera via di salvezza per i cristiani è riporre fede nient'altro che in Gesù Cristo e attendere con fiducia la sua promessa di liberare la Terra dalla malvagità, quando la misura della pazienza divina sarà ormai colma.
Ovviamente ognuno è libero di farsi la propria idea, avere una visione di tutt'altro genere, credere che i testi sacri siano una raccolta di frottole e avere fiducia in altre religioni o concezioni spirtituali. Bisognerebbe sempre rispettare i valori degli altri e coltivare sempre il beneficio del dubbio su quanto crediamo. A mio parere non porta a niente di buono sentirsi superiori agli altri soltanto perchè riteniamo che il nostro punto di vista sia quello giusto.

Posta un commento