Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

lunedì 25 aprile 2016

SPONDILOARTRITE, TIMORI VIRALI E SALUTE A PROVA DI BOMBA DAL BRASILE


LETTERA

SPONDILOATRITE ANCHILOSANTE E PSORIASI

Carissimo Valdo, Ho 64 anni e da 25 sono affetto da Spondilartrite anchilosante con psoriasi, con il 75% di invalidità riconosciuta. Sin dall'inizio divenni prima vegetariano e poi il percorso mi ha portato fino a te, evitando quei micidiali farmaci antinfiammatori e cortisonici che spappolano il fegato e ti rendono succube e schiavo vita natural durante. Immagina tu quanti soldi ho fatto risparmiare allo stato in questi lunghi anni! E quanta salute in più! Quando passo davanti alle farmacie e vedo la coda che esce fuori dalla porta mi domando se sono matti loro o sono matto io!

TI SEGUO DA 4 ANNI QUANDO VENNI INVESTITO DA DIVERSE PATOLOGIE

Però circa 4 anni fa, con l'età che avanzava, avevo mille problemi. Prostata, bronchi, reni e altre anomalie ancora. Fu proprio a quel tempo che scoprii le tue tesine. Diventai vegano tendenziale crudista e, da allora, seguo giornalmente le pratiche igieniste ed in particolare la dottrina termica, facendo bagni di vapore seguiti da abluzioni fredde, bagni freddi ai genitali e cataplasmi di terra vergine, per riequilibrare la febbre intestinale e per disintossicare il mio corpo, poi digiuni, clisteri e tante camminate nel bosco. Inutile dire che adesso ho una salute a prova di bomba!

TRASFERIMENTO IN BRASILE A MAGGIO, GRAZIE ALLA PADRONANZA DI CORPO E ANIMA

Purtroppo sono un cosiddetto esodato per colpa della sciagurata legge Fornero e quindi essendo privo di reddito, privo di lavoro e privo di pensione, sono stato costretto a trasferirmi in Brasile per lavoro a fine maggio. Voglio dirti caro Valdo che senza la consapevolezza che mi hai dato, mai avrei preso questa decisione, nel senso che la pratica dell'igienismo naturale mi dà ora quella sicurezza, quella padronanza del mio corpo e della mia anima, da non temere affatto di finire dimenticato in una barella, nei corridoi di qualche ospedale brasiliano!

SEI STATO LA MIA GUIDA IN QUESTE SCELTE BASILARI

Anzi vivrò in un posto bellissimo sul mare. Per i curiosi si chiama Canoa Quebrada nel Cearà, con bagni di aria e di sole giornalieri e frutta tropicale a volontà. Ci sono già stato mesi fa e sono ringiovanito di 20 anni, complice anche una giovane e bella ragazza del posto! Senza che tu lo sapessi sei stato la mia guida, il mio maestro, colui che mi ha fatto salire su in alto sulla piramide alimentare e spero che un giorno, se capiti a Canoa, di poterti stringere la mano!

LA TEORIA DEI VIRUS E DEI BATTERI È TUTTA SBALLATA

Ho anche visto la trasmissione delle Iene. Cose fuori dal mondo! Non dovresti farti mai attaccare con vergognose tesi preordinate di colpevolezza. Premesso che secondo l'igienismo naturale, Pasteur era un impostore e che la teoria dei virus e dei vaccini è tutta sballata, ed io ne sono convinto al 100%. 

LEZAETA DAVA TUTTE LE COLPE AI PARASSITI

Premesso che Lazaeta sosteneva che il problema non sono i microbi ma i parassiti che si annidano subdoli nell'organismo e indeboliscono le difese immunitarie del corpo. Io ti chiedo se il preservativo non serve a niente contro l'Aids, e se tu faresti sesso con una donna africana che ha l'Aids? Io sinceramente questo coraggio non ce l'avrei e aspetto che arrivi, ancora una volta, a farmi capire come stanno davvero le cose. E se invece di un virus fossero dei parassiti che vengono in contatto con il corpo durante i rapporti di cui sopra? Perché è innegabile che un problema serio esiste e quindi tu come lo affronteresti? Le nostre difese immunitarie ben corazzate basterebbero a tenerci lontano dal male senza contraccettivi?

PARERE SU UN PRESUNTO CRIMINE DI PITAGORA

Un ultima cosa e poi ti saluto, possibile che Pitagora abbia davvero ucciso il giovane discepolo che aveva divulgato i segreti della loro setta matematica? A me pare impossibile che un uomo di quel livello, vegetariano, non violento, filosofo e maestro di vita, abbia assassinato una giovane vita, ci sono prove fondate? Tu cosa ne pensi? Un grande abbraccio e lunga vita a te e a tutti i lettori del blog. Viva il lupo.
Francesco

*****

RISPOSTA

PITAGORA SAREBBE  L'ULTIMA PERSONA AL MONDO CAPACE DI TALI SGORBI

Ciao Francesco. Solo chi vorrebbe infangare indegnamente la nobile figura di Pitagora, potrebbe ricorrere a fandonie di questa portata. Non so dove hai mai potuto raccogliere questa menzogna priva di qualsiasi fondamento! Detto questo, apprezzo l'invito a Canoa Quebrada. Alla fine finirai per ringraziare la Cornero che ti ha spinto a finire in una landa di paradiso terrestre brasiliano.

PROVA DEL NOVE SULL'INNOCENZA BATTERICO-VIRALE

Per quanto concerne virus e batteri, ho dato dimostrazione al mondo intero sulla loro innocenza e sulla loro non contagiosità con la mia inequivocabile prova del nove. Preso un qualsiasi paziente malmesso davvero, ma non morente. Messo a totale riposo energetico-calorico, a zero antibiotici, zero antivirali e zero cibo, ma con solo dell'acqua da bere liberamente a sorsi. Se avessero ragione i medici monatti ed untori dei lazzaretti di ieri e di oggi, questo poveretto non avrebbe scampo. Verrebbe divorato da un esercito di batteri vivi in disordinata moltiplicazione come preteso e inteso da medici, e verrebbe finito e disintegrato da un esercito incattivito di virus pretesi e intesi come iene viventi e non come detriti cellulari morti!

TROPPA GENTE AL MONDO NULLA HA CAPITO SU BATTERI E VIRUS

Invece, cosa succede nella realtà? Tale soggetto non solo sopravvive ma, dopo aver perso 2 o 3 kg di acque di ritenzione, si riprende e riguadagna uno stato di salute invidiabile. E questo succede, nota bene, non nel 99,9 dei casi, ma nel 100%, Questa è l'ulteriore, definitiva ed inequivocabile dimostrazione scientifica che chi sostiene il contagio e la responsabilità batterico-virale non ha capito un tubo sul mondo dei microbi.

SOSTANZIALI DIFFERENZE TRA BATTERI E PARASSITI

Anche i parassiti sono dei microrganismi. Al pari dei batteri sono vivi. Solo che i batteri vivono in comunità solidale e in simbiosi con noi medesimi, tanto da costituire in media un assieme corporale di 1000 trilioni di batteri, di fronte a 100 trilioni di cellule. La cosa stupenda è che i batteri si nutrono dei virus, ovvero dei detriti cellulari che il corpo deve per forza eliminare dal corpo. I parassiti invece si nutrono degli stessi alimenti che assumiamo e pertanto ci fanno concorrenza e ci indeboliscono, per cui vanno decisamente contrastati.

IENE SPECIALISTE NEL LECCARE DERETANI E NEL PROSTITUIRSI AI LORO PADRONI

Quanto alle Iene, spero che non ti farai condizionare dai loro miserabili imbrogli. Gente falsa e gente stonata, abilissima nel confezionare menzogne e nel prostituirsi ai loro padroni. Brava nel taglia e ricuci, nell'evidenziare le cose che comodano e nello scartare quello che non gli conviene.

OGNUNO SI PRENDA LE SUE BRAVE RESPONSABILITÀ

Anche tu a chiedermi se sarei disposto ad andare con una donna africana che ha l'Aids, cosa del resto impossibile. Premesso che non ho l'abitudine di frequentare donne che non conosco, donne di malaffare o comunque donne africane, pur senza nutrire alcun pregiudizio razziale, visto che le africane valgono sicuramente quanto le europee, le americane e le asiatiche sul piano generale. Premesso pure che, mio malgrado, ho raggiunto la pace dei sensi. Premesso che se scegliessi di rimettermi in marcia eroticamente sceglierei solo il meglio e non il peggio, non mi permetterei di dare consigli di tipo intimistico a nessuno. Ognuno si prende le sue brave responsabilità e ognuno si fa le proprie scelte.

TRIPLO PRESERVATIVO E DOPPIO SCAFANDRO

Preservativo? L'ho detto alle Iene e lo ribadisco senza tema di smentita. Se uno ha paura dei rapporti sessuali o se prova avversione e timori nei riguardi della sua partner, o se teme il rischio di contagi, non basta certo l'amuchina, il disinfettante, o lo spruzzo di sostanze sterilizzanti! In questi casi ci vuole un triplo strato di preservativi ed anche uno scafandro in testa! Chiaro? 

NESSUN CONTATTO CON VIVENTI UMANI E NON UMANI

Se uno è tormentato da queste idee, gli conviene tenersi in disparte da tutto e da tutti. Personalmente se vivessi nella paura di autentiche boiate ed invenzioni tipo Aids, Aviarie ed Ebole, non mi azzarderei, che dico al rapporto sessuale, ma persino a entrare in un un autobus, in un treno o in un aereo, e tanto meno in un ristorante o in un teatro!

Valdo Vaccaro

1 commento:

Enzo Curcelli ha detto...

…SPA, non società per azioni, ma spondilite anchilosante sieronegativa autoimmune… da quando me l’avevano diagnosticata nel ’99,

da parte dell’emeritissimo dott. ing. gran. ladr. di gran. croc. pezz. di m… no scherzo, purtroppo non era un personaggio della grande saga di Villaggio (ma di un’altra purtroppo…hahaha), ma si trattava di un vero luminare (??..) di reumatologia, specializzato (???..) in questa branca, per cui ho più volte attraversato l’Italia, alleggerito il mio c/c, il quale naturalmente me ne dichiarava l’incurabilità, e come unica possibilità quella della convivenza ‘felice’ (finché morte non mi colga..) attraverso l’assunzione di antinfiammatori (Nimesulide o Arcoxia 90mg), di miorilassanti (sirdalud), e mi paventava anche i farmaci Biologici (..) ,

io, raggiunta la maturità intellettuale (alla tardissima, aimè, età dei 45 anni) ho capito, dopo aver inciampato nel blog di Valdo, che la soluzione era semplicissima
NON DOVEVO SPECIALIZZARMI NELLA MIA MALATTIA (come molti ancora oggi fanno), cercando di capirne cause, motivazioni, eziologia, concause, implicazioni, possibili cure e quant’altro
DOVEVO SPECIALIZZARMI in ALIMENTAZIONE (in primis) e sue Combinazioni tollerate dal nostro organismo, e quindi sul mio stile di vita, migliorando nella respirazione, utilizzando la terra (argilla/fango), l’acqua (bagni) ricorrendo appena possibile all’esposizione al SOLE, e, la più difficile in assoluto evitare lo STRESS, lavorando sulla MENTE/Pensieri (cultura ZEN/meditativa…moolto difficile)
Bella testimonianza Francesco, che inizialmente mi ha entusiasmato, ma i cui dubbi del finale hanno lasciato l’amaro in bocca anche a me.. .. beato te, per la tua risoluzione, anche se forzata dalla Fornero/Cornero (non tutto il Mal -vedi benettia- vien per nuocere), nel migrare a Canoa Quebrada nel Cearà
Un caro abbraccio, da ex collega di benettia
Enzo

Posta un commento