Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

mercoledì 4 maggio 2016

CERCO UNA SOLUZIONE AL MIO PIETOSO STATO DI SALUTE


LETTERA

SITUAZIONE DI MENOPAUSA

Gentile Valdo, ti ringrazio di darmi l'opportunità di parlare con te della mia situazione che, a quanto pare, non riesco a risolvere e a condividere con nessuno, ma considerata perfino ipocondriaca! Ho 49 anni e da un mese sono in menopausa. La mia dottoressa mi ha fatto fare gli esami ed essi confermano che dovrei esserlo, tant'è che dal 13.3.2016 non ho le mestruazioni e sono sempre stata regolare.

TIROIDITE DI HASHIMOTO E ASSUNZIONE PROGRESSIVA EUTIROX DAL 2009

Comunque, dal 2009 soffro di Tiroidite di Hashimoto. Nel corso degli anni ho cominciato a prendere Eutirox 25, poi 50 e via ad incrementare fino ad oggi che prendo 2 da 75 e 1 da 50, prendendo anche il generico (Levotiroxina sodica). Ultimamente prendo il Tiche, capsule molli che non contengono cellulose, lattosio, magnesio stearato.

INTOLLERANZA AL LATTOSIO E ALLA FRUTTA E DEBOLEZZA DI STOMACO

Ho sempre avuto l'apparato digerente debole e una notte non ho dormito dal male all'addome. Quindi sono andata da un gastroenterologo che mi ha prescritto degli esami. A Novembre 2015 ho fatto i breath test e sono risultata intollerante al lattosio e soggetta a malassorbimento di fruttosio. Da novembre, quindi, ho escluso o diminuito di molto sia i latticini che la frutta.

PAPILLOMA VIRUS E PROSPETTIVA DI INTERVENTO

A novembre, inoltre, mi è stata diagnosticata un infezione da papilloma virus. Ho fatto la biopsia, probabilmente mi dovrò operare in day hospital. 

SINUSITE E ASCESSO DENTALE CON DIVERSI CICLI DI ANTIBIOTICI

A fine gennaio ho preso una sinusite fortissima curata con due cicli di antibiotici. Poi c'è stato un ascesso a un molare. Ho dovuto estrarlo, con un altro ciclo di antibiotici. Inoltre ho iniziato la dieta presso il servizio dietologico dell'Ospedale che, dai Breath test, mi aveva fatto eliminare la frutta, visto che per loro raffreddore e sinusite non permettono assunzione di vitamine naturalli! per cui la mia debilitazione durata due mesi e mezzo.

NUOVA DIETA ELABORATA PERSONALMENTE A PARTIRE DA MARZO

Da fine marzo ho cominciato una dieta che ho deciso io di fare. Una dieta che non mi è stata consigliata da nessuno, tanto meno dalla mia dottoressa dietologa.  In questa dieta ho ridotto drasticamente glutine, latticini, carne di maiale e dolci, mentre la frutta la mangio, specie il kiwi, ed anche tantissima verdura cruda e cotta. Uso la Stevia naturale per dolcificare, questo perché nell'ipotiroidismo è vivamente sconsigliato il glutine e anche altri cereali come il riso che ha un alto indice glicemico. Quindi sto mangiando tantissimi legumi, specialmente lenticchie e piselli. Mi compro la pasta e anche pasta di fagioli oppure mi faccio i gnocchetti a casa con la farina di lenticchie. Devo dire che da quando mangio tanti legumi al posto della pasta e del pane mi sento sgonfiata tantissimo e quindi secondo me parte del mio quadro di salute me lo sento risolto. Il problema è che la dietologa mi consiglia di mangiare i cereali, ma io da quando non ne mangio più mi sento meglio.

MIGLIORAMENTO TSH MA FERRITINA COSTANTEMENTE BASSA

Ho fatto gli esami il 15/4 e il TSH è sceso molto (0,84). Al 15/1 era 1,64. Ti premetto che il mio TSH è sempre stato sul 2,5-3,5. Quindi escludendo latticini prima e cereali ho avuto questi risultati. Ho la ferritina bassa, infatti ho adesso 12,7 (range 15-150). La dietologa che mi segue per la mia intolleranza si è dimostrata molto preoccupata di questa situazione, dicendomi che ne parlava con il primario per vedere di aggiustare la situazione. Anche l'emocromo è un po' sballato. Tieni presente che nel corso degli anni, specialmente dopo la seconda gravidanza poi con parto cesareo dal 2006 ho la ferritina bassa. Certe volte era sotto, certe volte era dentro il range anche se a livello basso.

MI VEDO SPENTA E GIALLOGNOLA

Ricapitolando, sto prendendo il Niferex per riequilibrare la ferritina, mentre non so cosa fare della mia terapia con tiroxina, visto che sono magrolina (1,58 per 46 Kg). Avevo sempre un viso stanco ma almeno un po' luminoso. Ora mi vedo spenta, brutta, vecchia, giallognola. Inoltre ho la testa confusa, non mi vengono le parole, mi dimentico i termini. E sono pure depressa. Vado in palestra e la situazione migliora leggermente.

MI SENTO LA SALUTE A PEZZI E VORREI RITROVARE LA GIUSTA STRADA

La realtà è che mi sento la salute a pezzi. Ti chiedo, secondo te, come dovrei aggiustare la mia dieta e quale terapia può andare meglio per la mia tiroide e il mio ferro. Ti ringrazio per avere letto la mia lettera. Ciao.
Gabriella

*****

RISPOSTA

NON TROVO NULLA DI POSITIVO TRA LE TUE ATTUALI IMPOSTAZIONI

Ciao Gabriella. C'è ben poco da meravigliarsi. Hai sbagliato tutto sin dall'inizio e sei stata consigliata malissimo sin dall'inizio. Sei tuttora seguita da specialisti, medici, nutrizionisti e omeopati, che nulla di granché buono stanno pianificando nei tuoi riguardi. Vivi in una gabbia mentale basata su valori che sballano rispetto al range e quindi su una continua rincorsa a tappare i buchi e a prendere questo o quel farmaco. Disposta a cure antibiotiche ripetute, disposta persino a trattare il papilloma virus per via chirurgica. Chiaro che alla fine ti ritrovi nelle condizioni da te descritte.

PREVALE IN TE UNA COSTANTE LATITANZA IGIENISTICA

La tua scelta sistematica del campo medico, delle cure e di tutto quello che esse comportano ti sta ripagando punto per punto. Manca totalmente in te quel pizzico di ribellione e di spirito igienista che serve a fare un altro tipo di scelte. Hai preso qualche iniziativa personale con la dieta, ottenendo qualche buon risultato, ma questo non è sufficiente a risolvere i tuoi problemi.

SERVE UN DECISO CAMBIAMENTO DI ROTTA

Non intendo propormi come guaritore alternativo. Non curo e non guarisco nessuno. Non sono neppure dotato della mitica sfera di cristallo. Posso solo garantirti che l'unica soluzione intelligente e sensata per saltarne fuori è quella di darsi velocemente una preparazione di tipo igienista, sia sul piano comportamentale che sul piano dietetico e su quello terapeutico. Purtroppo non ci sono possibilità di trovare dei compromessi. La curomania medica va da una parte mentre la scienza igienistica va decisamente dalla parte opposta.

LA VIA ALTERNATIVA RICHIEDE FIDUCIA IN SE STESSI E DETERMINAZIONE A USCIRNE VINCENTI

Togliere intanto l'Eutirox in modo progressivo ma deciso, nel giro di poche settimane. Togliere ogni farmaco e niente ricorso a cure ospedaliere di alcun tipo. Per la dieta puntare a digestioni semplici, sobrie e leggere, oltre che innocenti. Solo in questo modo potrai fabbricare un sangue fluido e non guasto, capace di garantirti la salute che vai cercando.

PUÒ ESSERE DI GRANDE AIUTO IL FATTORE STAGIONALE

Sfruttare poi al massimo il fattore stagionale. Prendere sole in abbondanza e fare il pieno di frutta matura tipo fragoline, mirtilli, lamponi, ciliegie, more, fichi, uva spina, uva ribes, pesche, nettarine, angurie, meloni, ananas, e tutto quanto di buono sta arrivando a partire da giugno. Camminate giornaliere di un'ora e abbondante traspirazione. Bagni di mare e vita di spiaggia. 

ADOTTANDO IL NOSTRO FORMIDABILE PACCHETTO SALUTE

In pratica ti sto suggerendo di adottare il nostro formidabile repertorio-salute chiamato anche pacchetto-salute, mirato a rimettere in carreggiata chiunque abbia perso i lumi e l'equilibrio, mirato a sfruttare le caratteristiche autoguarenti del corpo umano, tenendo in testa un fatto incontrovertibile, e cioè che nessuno al mondo, nemmeno il più immenso premio Nobel di qualsiasi specialità, è in grado di guarire. Ogni guarigione avviene sempre e solo in forza delle proprie risorse interne.

Valdo Vaccaro

Nessun commento:

Posta un commento