Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

domenica 5 giugno 2016

SIEROPOSITIVITÀ ED ENCEFALOPATIA, SISTEMA IMMUNITARIO E SISTEMA NERVOSO


LETTERA

AMICA SIEROPOSITIVA IN OSPEDALE PER ENCEFALOPATIA

Ciao carissimo Valdone! Ti scrivo per un'amica coriacea che purtroppo vive un momento assai difficile! È risultata positiva ai test HIV alcuni anni fa. Si è sempre rifiutata di fare le cure proposte.
Adesso però è in ospedale per encefalopatia e quindi classico protocollo medico.

CONTATTO DIFFICOLTOSO COL DR MASTRANGELO

Ho provato a contattare il dr Domenico Mastrangelo però non ho ricevuto nessuna risposta. Lei stessa ci ha parlato ma lui non le ha dato retta. In pratica le ha detto di seguire i dettami della medicina allopatica. Avrà forse pensato che è una finta paziente? Dopo quanto accaduto per via delle Iene potrebbe essere tuttora turbato. Chiaro che ci vuole una competenza medica vista la delicatezza del caso, soprattutto sul piano legale.

ALLA GUARIGIONE VERA CI PENSA IL NOSTRO SISTEMA IMMUNE

Ti chiedo se magari potessi intercedere in qualche modo con lui per poter trovare la giusta soluzione curativa di tipo medico. Alla guarigione vera e propria si sa, ci pensa il nostro sistema corpo-mente-spirito! Grazie infinite fin d'ora. Un abbraccio grande!
Ignazio, Naturopata da Cagliari

*****

RISPOSTA

ARGOMENTI NON FACILI DA TRATTARE

Ciao Ignazio. Era tanto che non ti sentivo. Quando decidi però di muoverti e di contattarmi mi proponi questioni tutt'altro che agevoli. In questo caso vai disinvoltamente sulla accoppiata immunodeficienza-encefalite, argomento saliente e decisivo dell'equilibrio nervoso, intellettivo ed emozionale.  Vorrei poterti aiutare in questo contatto, ma se Mastrangelo ha avuto quel tipo di reazione, ci saranno stati dei motivi. Più che turbamento può essere una questione di prudenza. Occorre capire che il mondo dei medici non è né facile né libero. Non è da escludere che abbia subito ultimamente delle pressioni, e che sia stato indotto a non complicare la sua situazione personale di medico attivo.

IL CARROZZONE AIDS HA MESSO LE SUE LURIDE MANI SULLE LEGGI E SUI CODICI

Sulla faccenda di scongiurare legalmente la sieropositività e di impedire che le leggi balorde e criminali esistenti sia nel mondo che in questo paese, imposte e manovrate dal CDC (Central Disease Control) e quindi dall'intero carrozzone Aids, non posso farci niente non essendo medico. Ma nemmeno essendolo sarei in grado di fare nulla di concreto e di risolvente. Inoltre, non esiste un solo medico in Italia disposto a mettere in gioco il suo status e i suoi privilegi ufficiali di ufficiale sanitario per aiutare una qualsiasi vittima del sistema, ovvero un qualsiasi cosiddetto sieropositivo.

LA PROVA DEL NOVE SULL'INNOCENZA DI VIRUS E BATTERI È UNA COSA SERIA

Per il resto, come dovresti sapere, pur non amando l'arroganza e la presunzione, pur predicando umiltà, modestia ed apertura mentale, non soffro nemmeno di complessi di inferiorità sul piano della ricerca scientifica. Non è un caso che la rivista Nexus abbia selezionato la mia tesina "Aids non malattia ma programma di governo" nel 2009. E non è un caso che io abbia da tempo lanciato una memorabile sfida alla medicina e alla immunologia con la mia prova del nove sulla innocenza di batteri e virus. Sfida non raccolta perché alla controparte mancano chiaramente i concetti e gli argomenti.

ARGOMENTO CONTROVERSO E SPINOSO

Non avere un camice addosso, in tutta franchezza, rappresenta non una lacuna o una carenza ma al contrario un vantaggio. Pertanto, ribadirò in sintesi le cose essenziali ad uso e consumo del caso in questione e di chiunque abbia voglia di farsi una libera opinione su questo tema controverso, scialbo ed insulso, ma reso spinoso, attuale e drammatico da chi ha enormi interessi ed inconfessabili convenienze a farlo.

SIAMO DI FRONTE AL PIÙ ATROCE CRIMINE CONTRO L'UMANITÀ

Tieni presente che l'Aids è uno dei più atroci crimini mai orditi contro l'intera umanità, da parte di una banda di farabutti e mafiosi della peggiore specie. Molta gente informata e onesta la pensa nello stesso modo, ma continua ad usare un linguaggio troppo benevolo e tollerante verso questi delinquenti. Quando dico banda di farabutti uso chiaramente un veritiero eufemismo e dico semplicemente pane al pane e vino al vino.

GENTAGLIA CHE HA LICENZA DI UCCIDERE E DI DETTARE LEGGE

Come si potrebbero altrimenti definire questi monatti-untori-lazzarettieri abitatori delle fogne? Come si potrebbero chiamare questi soggetti sinistri che, grazie a una rete inestricabile di collusioni, si è
costruita addosso una specie di bozzolo protettivo che gli dà licenza di uccidere e di dettare legge in ogni angolo del pianeta, schiavizzando parlamenti, ministeri, istituzioni, media, scuole e università?

I DATI ESSENZIALI DELLA CORRUZIONE AIDS

I numeri parlano chiaro. Oltre 100.000 sono i medici e i ricercatori che hanno carriere, stipendi, facilitazioni e regalie legate all'Aids, per non dire poi delle migliaia di altri che stanno più o meno stabilmente sui libri paga delle multinazionali del farmaco, del vaccino, dell'integratore e degli erbicidi stile Round-Up della Monsanto. 100 milioni di US$ sono stati assegnati dall'inizio a oggi dal governo USA per le campagne Aids. esistono tuttora 1000 ed oltre associazioni dedite intensamente alla raccolta di fondi Aids. Unaids, Who, CDC, FDA e simili continuano ad essere foraggiati pesantemente dal governo americano.

IL MALAFFARE DEL SECOLO

Un business formidabile e senza eguali. Il malaffare del secolo. Il traffico più illecito e sporco e redditizio mai ideato sul pianeta. Altro che la droga e la prostituzione. Qualcosa che ricorda la gallina che depone uova d'oro. Un commercio losco che dal niente, dall'inconsistenza e dalla paura creata ad arte, produce miliardi a palate e tax-free, il sogno proibito di ogni Paperone e di ogni speculatore. Non è affatto casuale che Cina, India e Vietnam, ultimi arrivati del caso, si siano accodati prontamente ed abbiano accampato i propri diritti alla loro quota di fortuna. Con un mondo dove l'economia e il commercio procedono a tentoni, disporre di un meccanismo magico che tira e moltiplica il Pil statale, oltre che le fortune dei faccendieri alla ricerca di fondi esentasse, è proprio quanto ci voleva!

VALENTINO A ROMA E CHARLIE SHEEN AD HOLLYWOOD

Ovvio che i telegiornali continuino a strombazzare il caso di Valentino a Roma, con decine di donne circuite. Il clima sociale è quello giusto, visto che non mancano orrendi crimini ai loro danni, commessi da maschi malandati e fuori di testa rosi dal tarlo del possesso e della gelosia. Maleducazione e imbecillità maschile vanno ovviamente debellati ad ogni livello. Ogni paese poi ha il suo Valentino. A Hollywood c'è l'attore Charlie Sheen, in carcere per aver "contagiato" un numero imprecisato di partner femminili e i loro rispettivi mariti o conviventi o fidanzati. Materiali e metodi classici da strilloni e da fragore mediatico. Non si può comunque essere contagiati da una malattia fantasma, da una malattia inventata che non esiste. Il vero contagio sta nella mente. Ma pochi sono interessati ad approfondire il tutto con modalità scientifiche.

DATI E STATISTICHE MANIPOLATE

La farsa continua anche mediante dati e statistiche opportunamente manipolate. Si parla di 78 milioni di contagiati e di 39 milioni di morti in tutto per malattie opportunistiche tipo TBC, polmoniti, malaria e simili. Si parla di un record dell'Italia in campo europeo, con 90.000 sieropositivi diagnosticati ufficialmente e 50.000 stimati come asintomatici, con 1000 decessi anno attribuiti a cause collaterali e opportunistiche.

LA VERA CAUSA DELL'AIDS È LA VORACITÀ PER IL DANARO

La realtà autentica e scientifica è che l'Aids non esiste, trattandosi di patologia inventata di sana pianta. Eppure ci si continua a chiedere da 40 anni quale sia la sua causa, quando la causa è chiara e limpida e si chiama voglia irrefrenabile di fare tanti soldi alle spalle di poveri disperati e sfigati, voglia irresistibile di bidonare allocchi, creduloni, disinformati e scemi di cui il mondo intero è sempre strapieno. Menti deboli che vivono e sguazzano tra epidemie e contagi. Menti fragili e colonizzate che affliggono la medicina e coloro che la frequentano, che le credono per partito preso e che ne sono pure schiavi e servitori.

NESSUNO AL MONDO HA MAI ISOLATO UN VIRUS CHIAMATO HIV

I fatti sono chiari e dimostrati. Il virus Hiv non esiste. Non è mai stato isolato da nessuno sulla faccia della terra. I test attualmente effettuati per sancire legalmente la condizione di sieropositività non sono specifici per l'Hiv ma sono generici e presi a prestito, per cui un malato di malaria, di TBC o di polmonite cosiddetta batterica o di altre patologie ancora viene barattato automaticamente per sieropositivo, per malato di una malattia inesistente. La risposta positiva a tali test, chiamata sieropositività, non è indice di niente e non giustifica nessuna terapia di quelle usate.

FARMACI ANTI-RETROVIRALI DAGLI EFFETTI DEVASTANTI

I farmaci anti-retrovirali sono A) Inutili, non essendoci alcun virus reale da combattere e da sgominare, e B) Letali, in quanto l'AZT, composto da Azidotimina, Zidovudina e Timina o Retrovir sono letteralmente devastatori del sistema immune, tanto che diversi Nobel affermano da anni che somministrare queste sostanze non è un errore ma un atto criminale vero e proprio.

IL PERTH GROUP HA SMENTITO CLAMOROSAMENTE I TEST IN CORSO

Il Perth Group del Royal Hospital di Perth-Australia, autore delle ricerche più avanzate, ha analizzato il test Elisa (il più utilizzato), il Western Blot (il più attendibile) e il Viral Load (il più scoientifico). Nessuno di essi ha dimostrato che l'Hiv esista e che sia stato isolato! La scienza ha le sue regole e le sue esigenze di chiarezza. Altro che università di falsa sapienza, altro che cliniche spallanzaniane, altro che ebole inventate dai Clinton e dai Soros, altro che virus morti e polverizzati con ostruzione meccanica ed idraulica scambiata per vitalità, con effetto accumulativo e sommatorio scambiato per effetto moltiplicativo.

I VERI SCIENZIATI CONOSCONO LA SITUAZIONE SOTTO OGNI ASPETTO

Nella vita serve un minimo di logica e di buonsenso, scartando le fonti corrotte e le fonti prive di intelligenza. Illuminante andare sul sito di Stefan Lanka, altro studioso affidabile, oppure su quello di Kary B. Mullis, nobel della medicina. Farsi ingabbiare dai pestilenzialisti è quanto di più degradante ed autolesionista ti possa succedere. Non aggiungo altro se non alcuni titoli delle tesine da approfondire.

TESINE DA LEGGERE SUI VIRUS E SULL'AIDS

- La politica dell'angoscia vale per l'Alzheimer, per l'Aids, per l'Ebola e per la Zika, del 5/2/16
- Sieropositività Hiv e ingredienti naturali per uscire dal tunnel, del 25/12/15
- Facce di bronzo ed avvoltoi targati Aids intorno al business più infame del secolo, del 2/12/15
- Tubercolosi, sieropositività, intossicazioni epatiche e paure iatrogene da lazzaretto, del 24/9/15
- Il monattismo medico continua a terrorizzare la gente col fantomatico Hiv, dell'8/9/15
- Hiv-Aids farsa più ignobile ed iniqua mai ordita contro il genere umano, del 5/9/15
- Allucinante vicenda Aids dalla Romania, del 28/6/15
- La conta dei CD4 e le altre idiozie sull'immunodeficienza Aids, del 27/6/15
- Domande varie sui bidoni colossali tipo vaiolo, Tamiflu, Aids ed Ebola, del 27/3/15
- Giuramento scientifico-legale di Stefan Lanka sulla inesistenza dell'Hiv, del 22/2/15
- Hiv squallida e desolante frode del secolo, del 23/11/14
- Fondazioni Hiv-Aids e blasfeme terapie anti-retrovirali, del 21/11/14
- Bidonismo Aids e rinforzo della incompetenza, del 19/11/14
- Pagliacciata mondiale Ebola e disastro aereo MH17, del 27/10/14
- Carrozzone Ebola nuova farsa e nuovo tentativo pestilenziale stile Aids, del 22/8/14
- Neuropatie, asportazioni ovariche e ricorrenti fantasmi Hiv, del 20/8/14
- Superstizione del contagio e cultura della salute, del 28/4/09
- Virus e viresse, del 3/5/09
- L'Aids e l'indirizzo sbagliato, del 14/7/10
- L'Aids non malattia ma programma di governo, del 16/10/09

CONSIGLIO UN NUOVO TEST DI AGGIORNAMENTO E TANTA VITAMINA C NATURALE

Ma torniamo al caso specifico e ai problemi che affliggono la tua amica in Sardegna. Per la sua sieropositività Hiv sarà opportuno, sempre dal punto di vista legale-sanitario, fare un nuovo test di aggiornamento. Per rafforzare il sistema immunitario e per debellare nel contempo anemia e depressione, raccomando tanto sole e tanta vitamina C naturale da frutta stagionale acquosa. Anche qui siamo in collisione frontale con i dati scandalosi della FDA che parla di 35-60 mg/giorno mentre ne servono almeno 30 volte di più.Vediamo a questo punto di spendere qualche parola per l'encefalo e la encefalopatia epatica.

DEFINIZIONE DI ENCEFALO E DATI ANATOMICI

Il termine encefalo deriva dal greco enképhalos o en kephalè=dentro-la-testa. Costituisce la parte più voluminosa e d importante del sistema nervoso centrale, essendo centro motore dell'attività nervosa e sede dell'attività intellettuale. Comprende cervello, midollo allungato e cervelletto, ed è protetto dalla scatola cranica. Tra le ossa craniche e la sua superficie, sono interposte 3 membrane protettive ed avvolgenti chiamate meningi, ovvero  Dura Madre, Aracnoide e Pia Madre. Tra le meningi scorre il liquor, inteso a proteggere le delicate strutture nervose dalle rigide pareti circostanti.

DUE EMISFERI CON TANTA SOSTANZA GRIGIA

Esternamente appare costituito da 2 masse voluminose o 2 emisferi centrali con solchi, scissure e lobi. Nella parte interna è formato da una sostanza grigia disposta perifericamente e chiamata corteccia cerebrale, mentre al centro c'è la sostanza bianca costituita da fibre nervose e da nuclei di sostanza grigia che rappresentano  pure un importante assieme di gangli e centri nervosi. I due emisferi sono uniti da un grosso fascio di fibre nervose chiamate corpo calloso, che consentono gli scambi informativi tra i due. L'emisfero sinistro presiede al linguaggio, all'analisi dei dettagli, all'analisi temporale, al ragionamento simbolico, mentre quello destro predomina nell'eseguire schemi spaziali, disegni geometrici, schemi musicali e nel riconoscere volti e situazioni.

TALAMO, IPOTALAMO E SISTEMA GHIANDOLARE

L'encefalo include il talamo e con esso il sistema sensitivo e l'ipotalamo, regolatore della vita vegetativa, essendo direttamente connesso con l'ipofisi e dunque con l'intero sistema ghiandolare.
Siamo dunque al punto cruciale del corpo, per cui occorre riservargli particolari attenzioni e cure. Occorre in particolare alimentarlo con un sangue fluido e perfetto, ricco di vitamine, minerali e zuccheri di tipo naturale. Essere in stato di enfefalopatia significa soffrire di anomalie patologiche in questa area super-strategica.

COS'È L'ENCEFALOPATIA EPATICA

L'encefalopatia epatica è una sindrome neuropsichica, una complicanza metabolica dell'insufficienza epatica grave. La diagnosi è difficile, e viene fatta dopo aver escluso altro tipo di eziologia neurologica, psichiatrica, infettiva e metabolica. Se il fegato non funziona bene o è in preda a gravi disturbi, le sostanze tossiche non vengono rimosse da esso. Subentra dunque non solo una accumulazione tossica nel sangue, ma anche un danneggiamento delle cellule cerebrali. Il filtraggio epatico da parte del sangue, proveniente dagli intestini, porta le sostanze tossiche direttamente alla circolazione generale ed in seguito al cervello, senza essere modificate o purificate.

CAUSE DI ENCEFALOPATIA

L'encefalopatia epatica può avere diverse varianti. Si parla in termini medici di 1) Insufficienza epatica acuta, molto rapida (tipo A), 2) Conseguenze di interventi chirurgici tra vena porta e fegato (tipo B), 3) Complicazioni da insufficienza epatica cronica (tipo C). Nell'encefalopatia epatica di tipo C, le cause scatenanti possono essere cirrosi epatica, epatite, infezioni urinarie, peritonite, polmoniti, emorragie gastrointestinali, disidratazione, bassi livelli di ossigeno, ipovolemie (diminuzione del volume di sangue circolante), iponatriemie (concentrazione nel sangue di sodio inferiore a 135 mmol/L), uso di farmaci psicotropi (barbiturici, benzodiazepine, tranquillanti), aumento del carico proteico (alimentazione carnea e lattea in particolare).

SINTOMI DI ENCEFALOPATIA

Nell'encefalopatia epatica i sintomi inizialmente possono essere di lieve entità, come confusione, indecisione, dimenticanze, cambiamenti d'umore e personalità, alterazioni nel sonno (inversione del giorno e della notte), odore dolce del respiro o di muffa, aggravamento della scrittura, peggioramento della percezione spaziale (verificabile con il trail test, dove si uniscono punti sparsi casualmente su un foglio di carta). Nell'encefalopatia epatica allo stadio avanzato i sintomi sono più gravi ed insidiosi, per cui si hanno agitazione, eccitazione, disorientamento, confusione estrema, deficit cognitivi, cambiamenti di personalità gravi, rallentamento psicomotorio, anomalie nei riflessi, debolezza, movimenti anormali o tremori a mani e braccia, spasmi muscolari, convulsioni, diminuito livello di coscienza, sonnolenza, coma.

RIMEDI NATURALI ALLA ENCEFALOPATIA

Il ritornello che tutti i giorni devo ripetere rimane la formula del sangue. I frati cappuccini bavaresi ne sanno qualcosa, visto che Padre Taddeo veniva da quelle parti e, con grande competenza e immenso senso del dovere civico, oltre che amore cristiano per il prossimo, decise, pur essendo claudicante ed in età avanzata, di andare in missione a Santiago del Cile. "Nessuno al mondo muore di cardiopatie, di cancro, di encefalopatie e tantomeno di immunodeficienza, ma tutti muoiono prima di sangue guasto", direbbe oggi alla luce di quanto succede e di quanto sappiamo. Per sangue guasto intendeva ovviamente sangue grasso e viscoso, incapace di circolare, incapace di far penetrare le sostanze nei capillari e nel sistema cellulare, incapace di agevolare la linfa nel suo incessante lavoro di alimentazione e di pulizia cellulare.

PADRE TADDEO E CLAUDE BERNARD

Padre Taddeo, nel suo monastero in Baviera, aveva accumulato per anni una conoscenza superlativa, ereditando il sapere della scuola tedesca di allora che, in linea col grande ed indimenticato Paracelso, vantava talenti irripetibili come Louis Kuhne, Arnold Ehret e Max Pettenkofer. Scuola tedesca collegata intimamente al meglio della scienza medica europea di allora, includente la nostras Scuola Medica Salernitana e la Scuola francese di Claude Bernard, definito dai colleghi americani come il medico più intelligente della storia medica mondiale. Quel Claude Bernard che aveva intravisto nel Milieu Interieur, ovvero nell'ambiente biochimico interno, la chiave di volta di ogni guarigione. Ambiente biochimico equivalente alla formula del sangue, unico fattore in grado di modificare e riequilibrare il terreno corporale.

PUNTARE TUTTO AL MIGLIORAMENTO DEL PROPRIO SANGUE

Come si ottiene un sangue fluido da gran premio? Praticando sistematicamente il pacchetto salute che noi  della Health Science proponiamo in netta contromarcia rispetto alla medicina. Respirazione profonda, camminate rilassanti, sonni tranquilli, motivazioni, più fiducia nelle proprie risorse interne, non demordere, non lasciarsi andare, esposizione solare, cibi sobri, ed innocenti oltre che digeribili e ad alta radianza, ovvero cibi vibranti e vitali sulla scala Simoneton. Il grande tema dell'alimentazione naturale e virtuosa pertanto.

IL SINTOMO AMMONITORE DELLA SONNOLENZA

La sonnolenza dopo i pasti è molto diffusa. È dovuta a rallentamenti digestivi, a disturbi epatici e anche a encefalopatie epatiche. Meccanicamente il sangue in fase digestiva viene richiamato dall'apparato digerente sottraendolo ad altri distretti, anche a quelli cerebrali, inducendo sonnolenza. Un'alimentazione più attenta, con pasti consumati con calma e ben masticati può impedire questo inconveniente.

PIÙ ATTENZIONE E SELETTIVITÀ COI CIBI CHE PORTIAMO ALLA BOCCA

L'assunzione di alcolici oltre a un'alimentazione non bilanciata affatica il fegato. Un fegato non performante genera ammoniaca e è causa di pigrizia linfatica, di sonnolenza diurna e di insonnia notturna (Hepatology Review). L'alimentazione alto-proteica, includente carni, latticini, grassi animali, zuccheri raffinati, amidi raffinati in eccesso, cibo e bevande-spazzatura, rendono il fegato gonfio ed ipertrofico, compromettendo anche il sistema biliare, la milza, i reni e il sistema cutaneo. Non occorre aggiungere altro!

L'AMMONIACA NEL SANGUE PRODUCE DANNI ENORMI

Uno studio dell'Università di Padova e dell'Institute of Pharmacology and Toxicology di Zurigo ha dimostrato la diretta relazione tra l'ammoniemia (quantità di ammoniaca nel sangue) e il sonno. Un fegato compromesso non riesce ad esercitare pieno controllo sui livelli di ammoniaca nel sangue e questa disfunzione può ingenerare disturbi neurologici come l'encefalopatia epatica, patologia reversibile. La sonnolenza ne è un campanello d'allarme.

ALIMENTI AMICI DEL FEGATO

Consiglio di andare sul mio blog e digitare come motore di ricerca parole tipo fegato, cistifellea, bile, digestione, colon. Alimenti naturali utili alla funzionalità epatica? Acetosa, Arance, limoni, pompelmi, asparagi, avocado, carciofi, finocchi, zucchine, ciliegie, cotogne, crescione, fagiolini, fragole, lattuga, kaki, mela di stagione, melanzana, mirtillo, oliva, orzo, patata, prezzemolo, prugna, rafano, ravanello, ribes, sedano, tarassaco, uva, succhi di frutta, succo di mela e limone, estratto di bietola rossa, succhi verdi di verdure, cura a base di olio di cocco con 2 cucchiai al giorno per un mese.

Valdo Vaccaro

6 commenti:

Andrea ha detto...

Al di là del fatto che conviene cambiare sito per le informazioni anatomiche (meglio prendere spunti da altri!), non capisco il perché si parli di encefalopatia epatica quando non é specificato se la persona in oggetto soffra di un'epatopatia. Mah...

MasMar ha detto...

Evidentemente parla di encefalopatia epatica poichè a differenza della medicina che cura il sintomo localizzato (che non serve a niente), l'igienismo considera tutto il corpo collegato, quindi se tu non avessi letto superficialmente ciò che ha scritto Valdo avresti notato che se al cervello mandi sangue non buono (grasso e denso) provochi danni, quindi per curare il cervello si CURA la CAUSA che lo ha portato ad ammalarsi, e NON si TRATTA il SINTOMO come la medicina ufficiale.
Andrea, se il blog di Valdo non ti piace te ne puoi anche andare benissimo altrove, e mi raccomando quando avrai dei problemi prendi qualche pasticcone per il sintomo che hai, magari poi ti potrebbe dare qualche fastidio... poco male, ne prendi un altro per quel nuovo sintomo degli effetti collaterali... poi un altro per annullare gli effetti collaterali del nuovo e così via.
Noi preferiamo risolvere il problema alla radice.
Buone medicine caro Andrea.

Andrea ha detto...

Questo succede quando non si ha idea di cosa si sta parlando. Magari esistesse solo l'encefalopatia epatica! Ne esistono diverse ma quando su google scrivi encefalopatia ti esce quello.
La diagnosi si fa col paziente, non con una mail scritta da un amico.
Ciao

Darim Aim ha detto...

Che piaccia o meno, tutto ciò che afferma il dr. Vaccaro è reale nonchè documentato dalla letteratura e dalle evidenze.
Basta sapere dove cercare e le risposte ci sono tutte.
Ogni patologia inserita nella definizione di "AIDS" esiste da molto prima che questa bufala venisse inventata, e si manifesta anche in ASSENZA DI POSITIVITA' al "test" (bufala) dell'HIV. E lo dice il Ministero, non Vaccaro o altri "ignoranti/complottisti".
http://www.youtube.com/watch?v=UqBEptTOl0Q
Infine, l'inesistenza di Hiv è dimostrata e pubblicata dal 1997, dai più grandi specialisti in materia (Bess, Gelderblom et al.); non che ce ne fosse bisogno, si sapeva da sempre nell'ambiente medico e Montagnier stesso non è ha mai fatto gran segreto e tra un'ammissione e un tentativo di ritrattarla rimane chiaramente il più grande "dissidente" sul tema. Il caso Valentino è pura finzione volta a tentare pateticamente di "richiamare" l'attenzione della gente su un problema che non esiste e che la gente ormai ignora. Psicologia di marketing di pessima qualità e per questo inutile, non funzionante e anzi controproducente. Non serve una laurea per capirlo. Ora tutti sospettano ancora più di prima della veridicità insostenibile della "più grande epidemia della storia", che doveva uccidere mezzo mondo (per la cronaca siamo quasi 8 miliardi ad oggi...eravamo poco più di 4 negli anni 80... Il solo Sud Africa, statistiche alla mano, ha raddoppiato la sua popolazione). Chissà chi ha pagato la Toffa per esibirsi in questi ammirevoli "servizi" di alto giornalismo; nei sui servizi ci sono talmente tante incoerenze scientifiche e logiche che lo capirebbe un bimbo di 6 anni che sono servizi commissionati e fake: leggete qui cosa dicono due docenti di microbiologia e anatomia patologica al riguardo: http://www.vacciniinforma.it/?p=4392). Un applauso lo meritano comunque, perchè così facendo non fanno altro che prendersi indietro il boomerang dorato che hanno lanciato. La gente non è tutta scema. E le evidenze su questa ridicola menzogna sono pubbliche da molti anni oramai. Dalle iniziali ricerche del 1983, contraffatte e manomesse da Gallo, processato per frode scientifica, agli articoli di Montagnier in cui NEMMENO LUI STESSO HA MAI AFFERMARMATO CHE "HIV" FOSSE LA CAUSA DELL'AIDS (ma chissà come mai l'articolo da cui è partito tutto nessuno lo legge. Il punto X di una scoperta non conta, solo in questo in caso...certo basta una conferenza stampa; come si annunciano i film hollywoodiani).
Detto ciò, a sta balla non ci crede più nessuno se non troll vari che invadono ogni luogo del web e non solo. A cui va ricordato che la scienza non è stregoneria e continuando a ripetere il loro "mantra" questo non diventerà mai realtà. Infine, speriamo che il dr. Mastrangelo porti la Toffa in tribunale così magari il suo ego (e quello di chi la manda a fare figure per le quali mettere la testa sotto terra sarebbe il minimo, se avesse una dignità) si tranquillizza un attimo.
Saluti a tutti.

Darim Aim ha detto...

PS: fatti non parole o dogmi; questo è un eccezionale dossier di documenti ufficiali scaricabili che smonta punto per punto la "teoria AIDS": http://www.vacciniinforma.it/wp-content/uploads/2016/05/Hiv-Aids-Documenti-ufficiali-aggiornati-e-scaricabili-gratuitamente.doc

MasMar ha detto...

La testimonianza di Cindy Lucas è un'acchiappa stupidi e impauriti. Non essendoci una malattia Hiv non c'è necessità di curarsi da tale patologia. Un cosiddetto sieropositivo è semplicemente una persona che a causa di circa 70 cause ha fatto reagire positivamente un test che non serve a testa niente. Diffidate da gente come questo sopra.

Posta un commento