Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

giovedì 29 settembre 2016

MAMMA LONDINESE E SUA BAMBINA DI 5 ANNI SALVATE DALLA DIETA VEGANA


LETTERA DALLA UNIVERSAL MEDICAL DI UTRECHT-OLANDA

Ciao Valdo. Dal momento che i media nostrani non perdono occasione per distorcere, mascherare, addomesticare od aggravare le notizie, al fine di infierire mediante colpi bassi sulla reputazione stupenda del Movimento Igienista e sulle diete vegeto-crudiste e vegan-crudiste da esso raccomandate, è opportuno che le notizie genuine e pulite che a volte filtrano, nonostante gli omertosi muri di gomma innalzati dalla controparte, vengano evidenziate e magnificate.
Fidel

*****

VINTA LA BULIMIA E I DISTURBI ALIMENTARI

La dieta vegana ha salvato Rhiannon Griffin dalla bulimia. Uno stile alimentare che le ha permesso di superare i suoi disturbi alimentari e di rinascere. Ora la Griffin, una donna di 27 anni, ha deciso di crescere la figlia Molly, di 5 anni, seguendo i precetti della dieta vegana. "La mia bambina mangia solo frutta e verdura crude", dice orgogliosa di lei mamma Rhiannon, sottolineando come trasmettere il suo stile alimentare alla figlia sia per lei motivo di gioia.

RIFIUTO SISTEMATICO DEL CIBO SPAZZATURA

La donna ha raccontato al Daily Mail che la sua bambina di appena 5 anni ha deciso in autonomia di diventare vegana e le chiede da mangiare solo frutta e verdura, mai dolci o altro cibo spazzatura che qualsiasi bimbo della sua età chiederebbe. Per Rhiannon tutto è iniziato quando ha sconfitto la sua battaglia contro la bulimia adottando uno stile di vita vegano. Poi, quando è nata la figlia Molly, ha deciso di parlarle di questa scelta e di spiegarle le implicazioni etiche. La bimba, spiega Rhiannon, ha così deciso di seguire la dieta della mamma.

UNA BAMBINA CHE VALE E CHE REGALA GRANDI EMOZIONI

"È naturale trasmettere qualcosa di bello ai proprio figli. Mi sento benissimo e voglio che anche la mia piccina si senta alla pari. Appena ho spiegato a Molly la provenienza del cibo animale, lei ha voluto diventare vegana come me. Invece di chiedere dolci e cibo spazzatura come fanno molti bambini della sua età, lei mi chiede di mangiare frutta e verdura. Voglio darle la vita più bella che si possa, ed è emozionante vedere come rispetta il suo corpo".

*****

RISPOSTA

SILENZIO TELEFONICO INDOTTO ED OBBLIGATO

Ciao Fidel. Grazie per questo importante e simpatico contributo. Approfitto dell'occasione per inviare a te ed agli amici più speciali un segnale di vicinanza, scusandomi per il mio lungo silenzio telefonico. Non si tratta ovviamente di trascuratezza. La diabolica sottrazione delle mie ultime 16 agende mi ha letteralmente spogliato di ogni dato, di ogni telefono, di ogni annotazione. La mia scrivania, da sempre dotata di efficace ordine operativo, è stata letteralmente rasa al suolo, massacrata e dissacrata. Ora ospita fogli disordinati e sparsi con tanti scarabocchi ed annotazioni volanti. Un vivere sotto la cappa soffocante e poliziesca del marciume e della pestilenza di stato.

QUALCUNO DOVRÀ PAGARE

Non vi chiamo ma vi penso intensamente. Recuperare con difficoltà e fatica i vostri numeri e chiamarvi al telefono potrebbe persino danneggiarvi vista la situazione paradossale ed assurda che mi è stata riservata. Ho appena saputo che qualche giornale ha insinuato che sarei stato persino arrestato e che la bufala girerebbe su internet. La cosa infastidisce ma fino a un certo punto. Sequestrarmi gli strumenti di lavoro non è dopotutto molto diverso dall'imprigionare o dal confinare agli arresti domiciliari. Qualcuno dovrà pagare carissimo questo accanimento, questa ingiustizia grave e manifesta.

COMPIACENZA E CONNIVENZA CON IL REGIME SANITARIO

La realtà e che viviamo in in uno stato privo di nobiltà, privo di buona educazione, privo di coscienza e conoscenza. Uno stato che ha posto in cima alle sue priorità l'appoggio incondizionato alle presunzioni, ai dogmatismi ed alle schizofrenie della medicina, come si trattasse di un gruppo irreprensibile ed infallibile di estrazione divina, meritevole di difesa legislativa, di monopolismo ed esclusiva assoluta nel delicato campo della salute. Uno stato che ha elevato a dignità istituzionale indiscutibile le vaccinazioni, le chemio, i farmaci, gli integratori, i macelli, e persino le menzogne, le idiozie e le clamorose corruzioni dell'Aids. Un abbraccio a tutti.

Valdo Vaccaro



Nessun commento:

Posta un commento