Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

lunedì 12 settembre 2016

RIVOLTANTE ETICHETTATURA PESTILENZIALE IMPOSTA AI SIEROPOSITIVI


LETTERA

AMMIREVOLE PERSEVERANZA NONOSTANTE LE DURISSIME AGGRESSIONI

Salve dottor Vaccaro mi chiamo Giorgio Iachella, seguo le sue attività da anni e mi complimento con lei per la perseveranza nonostante le durissime aggressioni che ha subito. Ho letto le sue tesine sull'AIDS e ritengo che forse mi potrebbe aiutare.

ESISTE IN ITALIA UNA MASSA DI PERSONE STIGMATIZZATE COME SIEROPOSITIVE

Ho intenzione di cercare dei medici per una causa da intentare a favore delle persone stigmatizzate come sieropositive. Le allego un esempio di come ha impostato una causa sull'argomento la prima persona che in Italia ha denunciato l'errata diagnosi, in quanto tutti i test dell'Hiv come lei già sa sono falsi.

CERCO LA COLLABORAZIONE DI UN MEDICO ISCRITTO ALL'ORDINE

Servirebbe, per le cause future a favore di altri soggetti etichettati positivi, un medico iscritto all'ordine che possa sostenere le posizioni dei dissidenti in tribunale. Dal momento che lei ha una vastissima rete di conoscenze, le vorrei chiedere se può darmi qualche referente disposto ad aiutare questa causa, con cui comunicare al più presto in modo approfondito. La ringrazio ancora di tutte le preziose informazioni che ci fornisce costantemente per una vita migliore e in salute. Con affetto e stima.
Giorgio Iachella

*****

RISPOSTA

UNA FOLTISSIMA FILA DI PERSONE COSTRETTE ALLA VIA CRUCIS

Ciao Giorgio. La tua è davvero una nobile, ammirevole e coraggiosa intenzione. Hai parlato giustamente di persone stigmatizzate e messe in croce, cosa che purtroppo corrisponde alla dura realtà. Tutto invenzione, tutto menzogna, tutto manovra, tutto bufala, tutto travisato e tutto artefatto, dalla malattia chiamata Aids, al virus chiamato Hiv, ai vari test Elisa e simili. Una cosa soltanto vera e concreta, ed è la rivoltante etichettatura imposta ai cosiddetti sieropositivi Aids, una via crucis capace di spezzare il fisico ed il morale a chiunque.

NON PENSO SIA FACILE TROVARE DEI MEDICI DISPOSTI 

C'è però una buona dose di irrealismo ed ingenuità nella tua richiesta. Dovresti sapere infatti che qualunque medico preparato sull'argomento osasse fare quanto credi, osasse cioè sostenere la causa dei soggetti etichettati Hiv, verrebbe immediatamente messo in gravi difficoltà con pressioni, minacce e con radiazione finale dall'Ordine. La cosa migliore che io posso fare è di rendere pubblica la tua richiesta e fare in modo che qualcuno si faccia vivo nei commenti, citando la sua mail o il suo telefono. 

Valdo Vaccaro

1 commento:

Andre Maraglio ha detto...

Valdo sei il ns eroe , ti privano delle tue libertà perche dici la verità sull aids e te replichi senza retrocedere di un mm.....ONORE A TE !!!

Posta un commento