Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

sabato 22 ottobre 2016

CONTROLLI DEL PH URINARIO E CENTRI DI ASSISTENZA IN ROMA


LETTERA

TI LEGGO REGOLARMENTE MA SONO PIGRA NELLE APPLICAZIONI

Carissimo Valdo, ti ringrazio per la tua filosofia di VITA, che condividi con tutti noi a costo zero, alla faccia di big farma e hamburgerie varie. Io provo da molto tempo a cambiare regime, ma più che altro per pigrizia, ancora sono ben lontana dalla perfezione. Comunque, passo dopo passo, vado avanti, anche con l'ausilio dei tuoi libri.

QUALCHE INDIRIZZO IN ROMA

Volevo chiederti due cose. La prima: se esiste un centro igienista a Roma, per curare patologie o, semplicemente, disintossicarsi, o, ancora meglio, imparare ad alimentarsi. Se non esiste un centro, magari puoi indicarmi delle persone a cui rivolgermi.

CONTROLLARE LE URINE SEMPRE?

La seconda: ho letto le tue tesine in merito, ma vorrei capire meglio la questione "urine". Alcuni miei amici controllano l'urina ogni giorno con le cartine e correggono la situazione, integrando con bicarbonato e altro.

DUBBI SUI CONTROLLI E SUI METODI DI RIEQUILIBRIO DEL PH

Io non voglio provvedere in questo modo, io voglio bilanciare il tutto con frutta e verdura, ma devo prima capire come funziona e se davvero sia così rilevante e utile monitorare l'acidità delle urine, se è vero che la pipì deve essere SEMPRE alcalina, ogni quanto va controllata, insomma, puoi illuminarmi? Grazie e un grande, grandissimo abbraccio.
Ilaria

*****

RISPOSTA

RANGE DI NORMALITÀ PIUTTOSTO AMPIO

Ciao Ilaria. Il pH delle urine può variare all'interno di un range di normalità piuttosto ampio. A differenza di quello sanguigno, per il quale oscillazioni di ± 0.4 punti sono già di per sé spia di patologie gravissime, il pH delle urine oscilla normalmente tra 4,6 ed 8, in relazione alla dieta ed allo stato di forma dell'organismo. Al di fuori di questi limiti, pur con leggere differenze tra i vari laboratori di analisi, la condizione viene considerata patologica.

LA MAGGIOR PARTE DELLA GENTE VIVE IN STATO DI ACIDOSI

L'acidosi tessutale è un argomento molto discusso sia da naturopati che iridologi. L'analisi dell'iride conferma che siamo tutti in uno stato di acidosi e che la causa principale sta nell'introduzione, attraverso il cibo, di eccessive sostanze acidificanti. Le cause principali dell'acidificazione del corpo? Troppe proteine, zucchero, alcol, acidi grassi saturi, inquinamento ambientale, fumo, stress, vita sedentaria, farmaci. L'acidificazione comporta gastriti, litiasi, sonnolenza, irritabilità, emicrania, mialgie, crampi, diabete, irregolarità mestruali, gotta, stipsi ed altre alterazioni.
MISURAZIONE DELLE URINE 
Uno strumento di lettura per stabilire il proprio livello di acidità è il pH urinario. Per misurarlo si può utilizzare la cartina tornasole venduta sotto forma di striscioline. In un soggetto sano il valore del pH è 7 (pH neutro) a 6,5 (e meno) è acido, a 7,5 (e al di sopra) è alcalino. Sapendo che l'urina del mattino è per lo più acida, in quanto il corpo cerca di rimuovere gli acidi in eccesso accumulati durante la fisiologica depurazione notturna, è preferibile misurare le seconde urine del mattino. Il valore del pH è dato dalla media delle singole misurazioni della giornata.

IL CORPO SA SEMPRE AUTOREGOLARSI

Quando il pH è acido è il segnale di un eccesso di acidi che il corpo cerca di eliminare. L'urina è acida quando il terreno è acido. Se il terreno è leggermente alcalino può dipendere da un'alimentazione alcalinizzante o da impropria assunzione di integratori alcalinizzanti. Questo in linea generale. Non è pertanto corretto dire che le urine devono essere sempre alcaline.

NON SERVONO TANTI CONTROLLI, MA PIUTTOSTO UN RISPETTO QUOTIDIANO DELLE REGOLE DI BASE

Per rispondere ai tuoi dubbi, come sono contrario ai tanti controlli medici così sono contrario ai tanti controlli in proprio. Semina bene e raccoglierai bene. Non c'è bisogno di tante verifiche. Diventa motivo inutile di ansia e di stress. Quello che serve invece è trovare un buon equilibrio comportamentale ed alimentare, ottenuto rispettando le buone regole della Health Science che definisco pacchetto-salute o se vuoi repertorio-salute.

IL CORPO È UN APPARATO INTELLIGENTE

Se uno segue le nostre regole semplici e chiare, se sceglie cibi vitali, freschi, naturali e nelle giuste combinazioni, e si mantiene ragionevolmente alla larga dai cibi vietati, dai farmaci e dagli integratori, si ritrova sicuramente ad avere buone risposte e buoni riscontri da parte del nostro organismo, quali digerire bene, avere lingua pulita ed alito leggero, gioire regolarmente di un buon appetito. Dai al corpo quello che gli serve veramente e lui ti premia.

OTTIMI INDIRIZZI IN ZONA ROMA

La prima mossa è darsi una solida preparazione igienistica, rendendosi così il più possibile autonomi. La seconda è sconfiggere le perplessità e la pigrizia mentale che fanno da freno ed impedimento alla applicazione in concreto di quanto appreso. A Roma puoi sempre contare sui suggerimenti di Lucio Landolfi presso il Vivaio-Giardino di Torvaianica (tel 06-9173087), oppure su quelli di Franco Libero Manco presso l'AVA (tel 06-7022863).

Valdo Vaccaro




Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/salute/pH-urine.html

Nessun commento:

Posta un commento