Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

martedì 25 ottobre 2016

SCONSIDERATO ED IMMORALE SARAI TE, PRESIDENTE DELLA COLONIA ITALIA


LETTERA

USCITO DAL SARCOFAGO

Oddio esiste un presidente della repubblica italiana. Se è uscito dal sarcofago per fare simili dichiarazioni insane, meglio che ci ritorni subito.
Marco Balestri

*****

ARTICOLO PUBBLICATO DA BLITZ QUOTIDIANO

Sergio Mattarella lo dice con l'eleganza e la misura che gli è solita. Ma il messaggio arriva comunque forte e chiaro: "Chi critica i vaccini è uno sconsiderato". E ancora: basta affidarsi "a guaritori, o a tecniche di cui è dimostrata scientificamente l'inutilità". Parole, quelle del presidente della Repubblica, che arrivano durante la Giornata nazionale per la ricerca sul cancro. Ma sono proprio quelle sui vaccini le affermazioni più forti e significative di Mattarella:

Occorre contrastare con decisione gravi involuzioni, come accade, ad esempio, quando vengono messe in discussione, sulla base di sconsiderate affermazioni, prive di fondamento, vaccinazioni essenziali per estirpare malattie pericolose e per evitare il ritorno di altre, debellate negli anni passati.

Il presidente della Repubblica, quindi, definisce le vaccinazioni essenziali e invita a non fidarsi di guaritori o di terapie che di scientificamente provato non hanno nulla. Presa di posizione estremamente significativa in una fase in cui, campagne di pseudo informazione soprattutto via web hanno contribuito a far calare pericolosamente il numero di italiani che ricorrono alle vaccinazioni. Da Mattarella anche un giudizio senza appello nei confronti di chi, per ignoranza o pregiudizio, rifiuta i consigli dei medici e abbraccia approcci terapeutici più o meno esotici e stravaganti.

Lo stesso contrasto va posto quando, con scelte causate soltanto da ignoranza, si negano a figli o altri familiari cure indispensabili. O ancora quando ci si affida a guaritori, o a tecniche di cui è dimostrata scientificamente l'inutilità. Sulla salute pubblica occorre essere rigorosi e usare fermezza quando la scelta tocca così direttamente la vita di un bambino, o di qualunque persona, e comporta conseguenze per la condizione di salute degli altri, dell'intera società.

*****

COMMENTO

NIENTE MISURA E NIENTE ELEGANZA

Il Quotidiano parla di un messaggio espresso con la solita misura e la solita eleganza. Non condivido affatto tale opinione, salvo che non sia stata concepita in senso ironico. Qui siamo andati decisamente fuori dalle righe e fuori dal seminato. Qui, in un paese responsabile e civile, ci sarebbero gli estremi per un impeachment.

CADUTA DEI VALORI

Ho ben presente che è reato in questo paese mancare di rispetto all'autorità massima, che è il presidente della Repubblica. Ma qui parlare di repubblica italiana è stravolgere la realtà. La repubblica italiana non esiste da tempo. Esiste invece la colonia italia che è al servizio, agli ordini e alle dipendenze dei padroni USA e delle multinazionali del farmaco e del vaccino. Le prove di tutto questo non servono: stanno sotto gli occhi di tutti.

NEMMENO IL PRESIDENTE DELLA PFIZER SI SOGNA DI FARE CERTE DICHIARAZIONI 

Parlare di presidente della repubblica è pure assurdo, in questa circostanza. Nemmeno il presidente della Pfizer si sogna di fare dichiarazioni altrettanto allucinanti. Dichiarazioni compromettenti che denotano non semplice allineamento, ma gravi pregiudizi e molta supponenza sugli argomenti trattati.

I GUARITORI DI QUALSIASI SPECIE NON HANNO SPAZIO NELLA HEALTH SCENCE

Non ho ovviamente nulla di personale contro la persona di Mattarella. Posso anche condividere la sua posizione contro i guaritori, a patto che sia rivolta ai guaritori di tutte le specie, tenendo ben presente che i più pericolosi guaritori sono proprio quelli che lui cerca in modo malaccorto di difendere, essendo essi già abbondantemente protetti dalla legge e dalle istituzioni, al punto di operare in regime di esclusività e monopolio assoluti, privi pertanto di sana concorrenza e di indispensabile contraddittorio.

NESSUNO AL MONDO GUARISCE, TANTO MENO LA MEDICINA RIVOLTA AL SINTOMO

Non ha ancora imparato il signor presidente che nessuno al mondo ha il potere di guarire, sia egli guaritore vudu, stregone, o guaritore ospedaliero, o sia egli naturopata, omeopata o anche "igienista improprio o voglioso di curare il sintomo". Il potere guaritivo sta insito in ciascuno di noi e si chiama Potere Autoguaritivo Interno, innescabile e attuabile soltanto a condizione di non cadere nelle trappole e nelle interferenze e negli strafalcioni della curomania.

OBBLIGO ELEMENTARE ED ASSOLUTO DELLA PRESIDENZA È QUELLO DI ESSERE AL DI SOPRA DELLE PARTI

Un presidente ha il diritto di essere rispettato quando egli stesso dà il buon esempio rispettando tutti i suoi cittadini indistintamente, visto che per la funzione che riveste non può nel modo più assoluto sbilanciarsi a favore di fazioni o di interessi privati? Viene sì o no pagato 240.000 euro/anno presi dalle tasche di tutti i suoi cittadini, che non lo hanno nemmeno eletto direttamente, tra l'altro? Costerà sì o no 700.000 euro anno tra benefici, uffici, chaffeur, valletti e maggiordomi nel dopo presidenza? È troppo pretendere da lui l'osservanza delle norme più elementari e dell'obbligo sacrosanto di essere non soltanto più informato, ma soprattutto di essere rigorosamente super-partes?

Valdo Vaccaro


3 commenti:

Andre Maraglio ha detto...

Mattarella un vecchietto poco informato......nulla piu

Andre Maraglio ha detto...

E quindi facilmente manipolato....e diciamo che non sa , diciamo che ci crediamo alla sua buona fede ...

arvo ha detto...

Basta vedere da quale partito viene e ogni dubbio scompare.

Posta un commento