Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

venerdì 25 novembre 2016

GONFIORI DI STOMACO E DIFFICOLTÀ DIGESTIVE



LETTERA

GONFIORI DI STOMACO

Buona sera dottore, mi chiamo Chiara, ho 29 anni, e da circa 6 mesi soffro di gonfiore allo stomaco dopo mangiato. Inizialmente si trattava di episodi isolati e solo con alcuni cibi (latticini, legumi, yogurt), poi il disturbo si è evidenziato e presentato con qualsiasi alimento fino a diventare parte costante della mia vita. 

SONO FUMATRICE E HO BEVUTO BIRRA IN ECCESSO

Premetto che fumo, che ho vissuto una rottura sentimentale. Per 3 mesi ho quasi digiunato per il dolore nutrendomi di tisane allo zenzero e spremute di arance, poi è tornato l'appetito e per un mese ho bevuto alcol (birre soprattutto) e mangiato molte schifezze. Successivamente mi sono calmata, e ho ripreso a mangiare bene. 

REFLUSSO DA 5 ANNI E VARIE CURE INUTILI

La prima volta che si è presentato il disturbo avevo mangiato pasta al forno con molti formaggi, besciamella ma senza carne. Inoltre avevo ripreso a bere latte vaccino dopo 2 anni di astinenza totale. Ho il reflusso da circa 5 anni. Sono andata dal gastroenterologo, ho fatto la gastroscopia (reflusso), ho fatto una cura con Partorc 40 e Sinaire combo, ho preso fermenti lattici, ecc, ma non ho avuto risultati, sennonché un peggioramento della situazione. 

LE HO PROVATE TUTTE E MI SERVONO DEI CONSIGLI ALIMENTARI

Non so cosa mangiare e, mi creda, le ho provate tutte. Vorrei dei consigli alimentari. Non mangio carne da vari mesi, né latte vaccino. Qualsiasi tipo di latte vegetale mi dà fastidio (soprattutto di riso, sento di bere una sorta di acido!). Le verdure mi gonfiano tantissimo, per non parlare della frutta e ovviamente del pane (qualsiasi tipo con o senza lievito, senza glutine), pasta (integrale e non, senza glutine), cereali. Col riso sto meglio, ma anche il riso finisce per farmi stare male. Ho dolore al fianco destro, sento bolle di aria in tutto lo stomaco, soprattutto in alto. 

VANE CURE OMEOPATICHE E DISTURBI NEL SONNO

Ora sto facendo una cura omeopatica da 20 giorni, ma non ho cambiamenti. Infine dormo poco, mi sveglio sempre tra le 4.30 e le 5.30 del mattino, sento di ingoiare aria. Grazie mille per l'attenzione. Ho preso peso, ho sempre fame, sono 1.65 per circa 53 chili. (Sono disperata, non so più cosa fare, mi aiuti!)
Chiara

*****

RISPOSTA

RIPARTIRE PAZIENTEMENTE DA ZERO

Ciao Chiara. Vivere in quelle condizioni non ha senso ovviamente. Staccarsi dal fumo, dalla birra e da ogni cura farmacologica ed omeopatica mi pare ovvio e scontato. Digerire bene il cibo che si mangia è una delle prime regole irrinunciabili di vita. Occorre ripartire con calma e ricreare normalità gastroenterica. Come esponente della Health Science ritengo di poterti aiutare. Occorre ripartire da zero utilizzando cibi digeribili e amici della digestione, anche cotti per i primi 2-3 giorni. Intendo purea di patate, minestrine di verdure non stracotte, mele cotte e pere cotte, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, polentine, riso integrale, miglio, saraceno, provando e riprovando, sperimentando che tutti funzioni a dovere.

PASSARE IN MODO PROGRESSIVO ALLE CRUDITÀ

Poi passerai in modo progressivo al cibo fresco, crudo e vitale, dando preponderanza a carote, sedano, cavolo, crescione, ravanelli, ananas, radicchio, tarassaco, lattuga, mirtilli. Spremute di agrumi e melegrane di mattina, estratti di carote-sedano-ananas-mela sempre a stomaco vuoto e lontano dai pasti principali. Pranzo e cena da iniziarsi con piatto di verdure masticate piano e con accuratezza, seguite da un piatto di cotto di tuo gradimento, preferibilmente gnocchi di patate non irradiate, gnocchi di zucca, verdure saltate in padella, minestrine. Non dimenticarti del bilancio calorico che va rispettato per non perdere peso.

DARSI UNA MOSSA E UNA PREPARAZIONE DI TIPO IGIENISTICO-NATURALE

Ci sono tesine abbondanti sul mio blog. Datti quindi da fare. Se serve un colloquio personale la prossima data è lunedì 28 novembre a Imola, prenotando al tel 335-1997815, giorenza.guarino@aghape.it.

Valdo Vaccaro


Nessun commento:

Posta un commento