Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

venerdì 11 novembre 2016

LEI HA SALVATO MIO MARITO DAL DIABETE


LETTERA

20 CHILI IN PIÙ MANGIANDO UN PO' DI TUTTO

Spettabile Valdo, sono Cristina 52enne e da un paio di anni in menopausa. Naturalmente tutti i disturbi sono arrivati, ma quello che mi preoccupa di più è che da un anno sono ingrassata di 15/20 kg. Sono alta 1,85 e il mio peso è sempre stato sui 60/65 kg. Mangio normale, nel senso un po' di tutto. Ora vorrei dimagrire ma non riesco. Il peso messo su mi dà molto fastidio. Ho smesso di fumare un anno fa, ma non vorrei ricadere in tale odiosa pratica.

LEI HA SALVATO MIO MARITO DAL DIABETE

Ho scritto a lei perché con il suo metodo ha salvato mio marito (Giancarlo Casagrande) dal diabete. Se potesse darmi qualche consiglio sul come dimagrire, le sarei grata. Ogni tanto ho ha tiroide alta e prendo il Tapazole. La ringrazio di vero cuore se mi dirà qualcosa. Cordiali saluti.
Cristina Mirandola

*****

RISPOSTA

GUARIRE DAL DIABETE VA EVIDENZIATO CON MAGGIORE ENFASI

Ciao Cristina. Grazie per aver citato, quasi en passant, il recupero di tuo marito dal diabete, fatto da citare con maggiore enfasi, visto che sovrappeso e diabete vanno spesso assieme e che pertanto lo stesso metodo assume valore anche per te medesima. Guarire dal diabete è estremamente importante, visto la sua crescita inarrestabile ed esponenziale, visto le sue cifre spaventose specie in Italia. Spero che sappiate che il mio testo doppio sul Diabete è rapidamente disponibile non nelle librerie, ma rivolgendosi direttamente a Elena e Lina Tel 340-0617833, info@hygeaedizioni.com.

NIENTE TAPAZOLE E NIENTE CIBI QUALSIASI

Premetto che la Health Science non è cura dimagrante ma cura igienista basata sul ripristino della normale funzionalità organica. Basata sul ripristino della capacità depurativa del corpo e quindi sullo stacco da ogni farmaco e da ogni integratore sintetico. Il Tapazole, come tutti i farmaci, produce effetti indesiderati, tra cui il sovrappeso. Anche il mangiare un po' di tutto secondo la classica formula del nutrizionismo medico, rappresenta una insidia non secondaria e non indifferente. 

OPERARE UN RADICALE CAMBIO DI ROTTA ALIMENTARE

Optare per una dieta vitale, vibrante, sobria, innocente e digeribile, a forte impronta vegeto-crudista tendenziale, prescelta non come odiosa imposizione ma come soluzione gradevole, accettabile, sostenibile e personalizzata, mi pare una delle prime cose da farsi. 

REGOLE DI BASE

Spremute di agrumi, melegrane, fichi d'India, mirtilli, kiwi, mele, pere, succhi freschi di carote-sedano-ananas, da prendersi a stomaco vuoto lontano dai pasti e preferibilmente in mattinata. Tarassaco, radicchio, lattughe, rape, sedani, alghe, carciofi crudi, finocchi, cavoli, come piatto primo a pranzo e a cena o a uno dei due, seguiti da cibi cotti tipo riso integrale, miglio, minestre, gnocchi di patate o di zucca. Ascolto attento e continuo del proprio corpo e dei propri sensori di fame e di sete. Mai mangiare se manca genuino appetito e genuina voglia di farlo. Bere acqua leggera sì ma il minimo possibile, visto che il crudismo offre abbondanza di liquidi. Queste le regole di base.

LEGGERE, STUDIARE ED INFORMARSI

Seguire pertanto i miei libri e le mie 6000 tesine del blog ti aiuterà sicuramente a stare meglio e a ridurre il peso, anche perché la menopausa non va vista come una patologia. Servono soltanto maggiori attenzioni.

Valdo Vaccaro



Nessun commento:

Posta un commento