Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

lunedì 7 novembre 2016

LIBRO DIABETE, NE HO BISOGNO COME DELL'ARIA CHE RESPIRO


LETTERA

ULTERIORI RICONOSCIMENTI AL LIBRO DIABETE

Ciao Valdo, questa è la mail di Wilder, un tuo affezionato lettore che ha acquistato il libro Diabete. Te la inviamo sia per la bella recensione sul libro, sia perché soffre di fibrillazione atriale da anni che questa volta non ritorna in ritmo.

QUALCHE ALTRA DRITTA SULLA FIBRILLAZIONE

In risposta alla sua mail, oltre a ringraziarlo per la recensione, gli abbiamo inviato l'elenco delle più importanti tesine da te scritte su questo argomento. Ti scriviamo per sapere se, compatibilmente con lo stato di emergenza che stai vivendo, puoi dargli una delle tue illuminanti indicazioni per casi come il suo. Grazie.
Elena e Lina

*****

CENSURE SUL FILM VAXXED

P.S. Abbiamo continuato a cercare in rete il film Vaxxed, perché su youtube è stato censurato. E l’abbiamo trovato, anche sottotitolato in italiano, qui: http://lucachiesi.com/blog/i-miei-post/ecco-vaxxed-from-cover-up-to-catastrophe/

*****

LETTERA DI WILDER

UN TESTO DAVVERO PREZIOSO

Ciao Elena e Lina, Sono chiaramente soddisfatto del testo Diabete di Valdo. Vale più della spesa solo l'introduzione. È ricco di prove scientifiche, che a volte non riesco a comprendere perché non ho una preparazione adeguata, però poi continuando a leggere riesci a cogliere sempre il senso del messaggio.

RIPRESA DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE PER UN ALLENTAMENTO DELLA DIETA

Purtroppo sono nel bel mezzo di una fibrillazione atriale che a differenza delle altre volte (5 o 9 all'anno per 20 anni) questa volta non sta ritornando in ritmo. È quasi un anno che seguo i consigli di Valdo e stavo già raccogliendone i frutti. Poi mi sono lasciato sopraffare da problemi, sono entrato in stress, ho allentato la dieta e, dopo quasi 5 mesi senza fibrillazione, ci sono ricascato. Oggi ho appuntamento in cardiologia per la cardioversione.

INTENDO RIPRENDERE I BUONI CONSIGLI

Continuo tuttavia a seguire i suoi consigli che mi avevano già permesso di mollare tutte le medicine. Ora del resto intendo gradualmente ricominciare. Ringrazio tantissimo per questo testo che è per me un regalo. Si parli di sintesi o di schema alimentare, ne ho bisogno come dell'aria che respiro. Grazie. Wilder

*****

RISPOSTA

LA POPOLARITÀ DI UN LIBRO DIPENDE DAI SUOI LETTORI

Grazie Wilder per le valutazioni positive sul testo Diabete. Serviranno certamente a farlo conoscere a più vasto raggio. Nulla di meglio infatti dei pareri concreti e spontanei di voi lettori, per incrementare la popolarità di un'opera mirata a far star bene e a riappropriarsi dei propri equilibri.

CONTENUTI DI VAGLIATA QUALITÀ

Ovvio che in questo testo stanno sintetizzati i principi selezionati e ben vagliati della Scuola Medica Salernitana, quelli di Louis Kuhne sull'importanza della depurazione, interna, quelli di Claude Bernard sul radicale cambiamento del Milieu Interieur, quelli di Padre Taddeo e della scuola naturopatica tedesca sulla scorrevolezza del sangue, e quelli di Tilden e Shelton sulla insorgenza e sulla durata delle anomalie.

LA STRATEGIA DEL CALESSE

Per quanto concerne poi la fibrillazione atriale, oltre alle tesine inviate dalla Elena e dalla Lina, raccomando in particolare "Cardiopatie, palpitazioni, extrasistole, fibrillazione e batticuore", dell'1/7/13. Ho un amico in zona Codroipo-Udine che veniva dato per spacciato dai cardiologi, sempre prodighi in visite e in prescrizioni farmacologiche. Si staccò da ogni farmaco, contro il parere di tutti i medici, e adottò una strategia di vita basata sul calesse trainato da un asinello, e basato su cibi leggeri, innocenti e digeribili, trovando in tutto questo il massimo della forma e della tranquillità.
Non tutti abitano in campagna e non tutti possono organizzarsi in quel modo, ma bastano anche delle buone scarpette e due racchette da trekking.

SOLE, FIORI, FUNGHI E POLIFENOLI

Per il resto insisto a raccomandare vitamina D da sole, da fiori (specie fiori estivi di zucca, boccioli primaverili di primula e di tarassaco, fiori invernali tipo i carciofi), funghi secchi stracarichi di vitamina D, alghe, fragole, lamponi, mirtilli, more, uva, ananas, melegrane, biancospino, aglio, cipolla, pomodoro, riso integrale, polifenoli (cavoli, crescione, sedano, radicchio, fagioli, fagiolini, agrumi specie mandarini), sedano, finocchio crudo.

Valdo Vaccaro


Nessun commento:

Posta un commento