Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

lunedì 7 novembre 2016

MANTENERSI IN FORMA NONOSTANTE L'EMERGENZA TERREMOTO


LETTERA

OTTIMO CURRICULUM VEGAN-CRUDISTA DA PARTE DI MIA MOGLIE

Caro Valdo, sono Paolo, marito di una tua affezionata lettrice dal 2011. Grazie a te è diventata vegana, fruttariana e crudista. Ha superato tante malattie ed ha avuto la forza di superare tante altre contingenze. Ha anche avuto maggiore fiducia nella giustizia, e nella difesa dei diritti degli animali. L'avevano convinta fin da piccola di essere più fragile degli altri, troppo sensibile, mentre ha poi dimostrato coi fatti di avere una ottima scorza.

CASA E ATTIVITÀ B&B FUORI USO PER IL TERREMOTO

Vengo al punto. Il recente terremoto. Purtroppo la casa che avevamo ristrutturato di recente per l'attività parallela di B&B è danneggiata, non gravemente, ma tutti gli ospiti hanno ritirato le prenotazioni. Non hanno torto. Occorreva prendere delle decisioni, comunque.

COSTRETTI A VIVERE NELLA EX LEGNAIA CON OTTO GATTI, QUATTRO CANI E SENZA COLLEGAMENTO IDRICO

Mia moglie ha proposto di vivere nell'ex legnaia, adibita a palestra e lavanderia. Con otto gatti e due vecchi cani. Altri due dovranno adattarsi fuori, riparandosi in un soppalco non ristrutturato di una cantina. Anche questa costruzione ha subito danni, ma essendo bassa, riteniamo possa essere più sicura. Proprio ieri c'è stata una bufera con vento a 70 km orari che ci ha provati pesantemente ed ha arrecato danni anche al sistema idrico, per cui siamo isolati e non abbiamo collegamento all'acquedotto.

FORTUNATI GRAZIE ALLA STUFA, AL CLIMATIZZATORE E ALLA COMPAGNIA DEGLI ANIMALI

Disponiamo però di una stufa a pallet e di un climatizzatore. Siamo fortunati, lei dice sempre, quando mi innervosisco della situazione di accampamento nella quale versiamo. Io posseggo un piccolo appartamento in montagna, vicino ai miei genitori, ma dove non potrei alloggiare tutti i suoi vecchi animali. E lei non vuole lasciarli. 

LEI PARE ALLEGRA, IO FRANCAMENTE NON TANTO

Ecco che tutti i progetti sono stati accantonati e lei ha preso a concentrarsi giorno per giorno sul da farsi. Cerca di essere allegra o almeno sembra esserlo. Un sopravvivere, secondo me, per dirla tutta, senza aspettarsi niente dagli altri. Come sempre. Io sono un po' stanco di tutto questo.

DIETA MENO RIGOROSA, CON PATATINE FRITTE, DOLCIUMI E LEGGERO SOVRAPPESO

Ed ora ecco cosa c'entri tu, Valdo. Perché nell'agitazione lei ha lasciato la dieta vegana che tanto le faceva bene. Poco alla volta, dopo il sisma dell'estate, ha ripreso ad essere vegetariana, dopo il recente terremoto degli scorsi giorni, ha anche ripreso a mangiare patatine fritte e dolciumi. Passa molto tempo a scrivere, ma in breve tempo è ingrassata rispetto alla sua linea invidiabile e suppongo sia anche depressa senza darlo a vedere. Non fa più ginnastica e passeggiate, per di più e tutte le vecchie malattie si stanno riaffacciando. Lei riconosce che la sua forza di volontà sta vacillando.

CI SERVE UN CONSIGLIO PER RIPRENDERE QUOTA

Insomma, vorremmo un consiglio che possa servire a riprendere quota. Orari da rispettare per l'attività fisica, piccoli pasti da trasportare dopo averli preparati rapidamente nella cucina della casa che abbiamo dovuto abbandonare, che siano energetici e dimagranti. Un programma che possa essere adatto a chi si trovi nella nostra condizione e che possa servire per farci ricominciare a prenderci cura di noi. 

PRIORITÀ ALLA APERTURA DELLE FINESTRE?

E poi un secondo consiglio: da anni lei dormiva con le finestre aperte, tanto che il suo precetto era "buoni pensieri, aria pura e buon cibo". Qui può limitarsi a far funzionare il climatizzatore di notte o è bene che apra le finestre? Considera che questo posto è senza vespaio, non ha fondamenta e che probabilmente c'è diffusione di radon. Se troverai tempo per rispondere ne saremmo felici. Un ringraziamento sentito e doveroso a te che stimiamo da tanti anni.
Paolo

*****

RISPOSTA

SIETE IN STATO DI AUTENTICA EMERGENZA

Ciao Paolo. Il collegamento idrico mi pare di basilare importanza. L'apertura almeno parziale delle finestre è indispensabile. Dalla descrizione che fai non mi sembra che l'attuale sistemazione si presti a una condizione di sopravvivenza accettabile e prolungata. Occorre a mio avviso prender nota, riconoscere e dichiarare alle autorità il proprio stato di emergenza, e usufruire di quanto previsto per lo status di terremotati. 

ASSOLUTA PRIORITÀ ALLA VOSTRA SALUTE E ALLA VOSTRA ARMONIA

Immagino che i gatti si potranno arrangiare anche da soli in qualche modo, mentre i cani potranno essere affidati forse a qualche agricoltore della zona contro una quota da pattuire. Massima priorità pertanto per il vostro benessere e per il vostro equilibrio familiare. Penso che non dovrebbe tardare troppo l'arrivo di casette in legno localizzate non lontano dalla vostra zona.

FARE PERTANTO SCELTE AVVEDUTE, SENSATE E CONDIVISE

Chiaro che in circostanze di questo genere diventa difficile e problematico mantenere le buone abitudini. Comprensibile una scelta vegetariana, stando però alla larga dai dolciumi e dalle patate fritte. Ma non è davvero il caso di lasciarsi andare e di demoralizzarsi, aggravando e compromettendo in tal modo la propria esistenza. Occorre al contrario mantenere la calma, fare scelte avvedute e condivise che permettano di superare coi minori danni possibili la grave criticità in corso.
"Buoni pensieri, aria pura e buon cibo fresco, vitale, innocente e digeribile". Non vi mancano affatto
i canoni adatti a sconfiggere questo momentaccio.

Valdo Vaccaro


1 commento:

Dariosken ha detto...

Gli animali aiutano, sono anche uno svago. Teneteli il più possibile. Tanti auguri per tutto il resto.

Posta un commento