Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

domenica 6 novembre 2016

STACCO DA EUTIROX E PRESSIONI IMPROPRIE DEL MEDICO E DELLA FAMIGLIA


LETTERA

AUMENTO DEL CIBO CRUDO E RIDUZIONE DELL'EUTIROX

Gentilissimo Valdo, ormai stiamo diventando amici di penna. Mi sento abbastanza sola nel mio percorso igienista/vegan-crudista e mi permetto di scriverle spesso. Non ho mai avuto il coraggio di ridurre autonomamente Eutirox, fino agli ultimi esami del sangue. Non volendo aumentare ulteriormente il dosaggio, ho deciso di iniziare a ridurlo, incrementando il crudo ed eliminando del tutto anche caffè, zuccheri raffinati, soia e glutine.

AUMENTO DEL TSH NEGLI ULTIMI MESI E TIMORI DEL MEDICO CURANTE

Il problema è che il mio medico curante, purtroppo, ha voluto vedere le mie ultime analisi e si è preoccupato molto dello sbalzo di TSH da 2 a 10 nel giro di qualche mese, dicendomi di aumentare il dosaggio di Eutirox e ripetere gli esami tra 2 mesi, perché teme che possa essersi formato qualche nodulo. Mai possibile vista la mia alimentazione già vegan-crudista da tempo? Non lo biasimo, perché lui giustamente ha studiato sui libri di medicina di 40 anni fa e crede di agire per il mio bene. È anche una sorta di amico di famiglia, quindi non lo farebbe mai per un vantaggio personale.

SENTO ADDOSSO LA PRESSIONE DI MEDICI E FAMILIARI

Io però anziché aumentare, ho iniziato a ridurre. Sento la pressione addosso dei medici e dei familiari e mi sento sola in questa scelta e vorrei un ulteriore appoggio, ho bisogno di un incoraggiamento in più, non so cosa inventarmi al prossimo consulto con lui, soprattutto se il mio TSH non dovesse essere migliorato o, peggio ancora, peggiorato.

ASSISTENZA IN ZONA ABRUZZO

Conosce qualche nome di igienista in Abruzzo e dintorni che potrebbe essere disposto a seguirmi?
So che non è necessario perché conosco fin troppo bene il da farsi, ma gradirei tanto un appoggio anche se fosse solo per giustificarmi col medico curante e familiari. Grazie ancora.
Roberta

*****

RISPOSTA

Ciao Roberta. L'aumento del Tsh è una logica conseguenza dei passi depurativi intrapresi. Hai ben presente il da farsi e non serve cercare pertanto assistenze esterne. Quello di cui hai invece bisogno è di acquisire maggiore personalità e maggiore convinzione. Non devi sottoporre le tue scelte al vaglio di nessuno, né tantomeno devi farti condizionare da quanto pensano i tuoi famigliari e il tuo medico. Datti semmai una bella ristudiata alla tesina "Le meraviglie dell'Eutirox e dei 180 farmaci killer in circolazione", del 28/9/16, e fanne due copia da sottoporre come tuo omaggio personale, una copia al tuo medico e una in famiglia.

Valdo Vaccaro 

Nessun commento:

Posta un commento