Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

mercoledì 30 novembre 2016

STRESS UNIVERSITARI, PALPITAZIONI E LEGGERA INSUFFICIENZA MITRALICA


LETTERA

ESAMI UNIVERSITARI, STRESS E PALPITAZIONI

Carissimo Valdo, di recente la mia ragazza, probabilmente in un periodo di stress alto, per via dell'imminente esame orale di avvocato, ha cominciato ad avere delle palpitazioni. Pare fossero delle extrasistole. Ora, tra l'altro, sono venute scemando. Questo è emerso a seguito degli accertamenti effettuati al pronto soccorso. Dalle analisi effettuate tutto sembra positivo, anche se dovrà fare dei controlli alla tiroide, come pare, da prassi in questi casi. 

INSUFFICIENZA MITRALICA

Dalle risultanze refertali, comunque, è emerso che i valori della creatinina si attestano sullo 0.4, quindi leggermente al di sotto del minimo. È qualcosa che potrebbe essere preoccupante in vista, ad esempio, di una gravidanza? Inoltre, avrebbe una leggera insufficienza mitralica. Ti anticipo che è un po' pigra, nel senso che non ha mai praticato sport, sebbene segua un'alimentazione prettamente vegana, con qualche eccezione sporadica. Solo ultimamente, comunque, ha deciso di intraprendere quotidianamente attività fisica (camminata veloce di 40 minuti alle 7 del mattino). Pensi debba incrementare l'allenamento, anche alla luce delle extrasistole? Un caro saluto.
Antonello

*****

RISPOSTA

DIETA SANA, RESPIRO RITMATO ED ESPOSIZIONE SOLARE

Ciao Antonello. Ovvio che gli esami mettono chiunque sotto stress e sotto tachicardia. Bisognerà stringere un po' i denti e i sintomi tenderanno ad attenuarsi, man mano che si alleggeriranno gli impegni in corso. Mantenere una dieta sana, nutriente, vitale, sobria e digeribile, idonea a mantenere il sangue fluido e scorrevole. Cattura sistematica di ogni possibile raggio di sole. Leggiti la mia tesina "Prolasso della valvola mitrale ed insufficienza valvolare" del 7/5/15. Meglio rimandare evetuale gravidanza a tempi più rilassati.

CURARE LA RESPIRAZIONE

La creatinina è una proteina che rappresenta il prodotto di scarto derivante dalla normale degradazione del tessuto muscolare. La creatinina viene filtrata attraverso i reni ed escreta nelle urine. Il riscontro di creatinina bassa nel sangue è spesso indice di una ridotta massa muscolare. Non credo che questa leggera alterazione meriti particolari ansie. Inserirei comunque nel menu sportivo della tua compagna un'altra mezz'ora almeno nel pomeriggio, magari facendo uso delle racchette da trekking, e curando al meglio la respirazione, rieducandola in senso addominale-diaframmatico e in senso ritmico, tendente allo 1-4-2 e multipli tipo 3-12-6, ma senza forzature eccessive.

Valdo Vaccaro

Nessun commento:

Posta un commento